Mercato Milan, preso Alen Halilović: oggi le visite mediche

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Un colpo per rinascere, un colpo per risalire la china. Il Milan ci prova – a fatica certo – ma non può fare altrimenti. I rossoneri, che ieri hanno visto più ‘nero’ che ‘rosso’ vista la sentenza dell’ Adjudicatory Chamber di Nyon, che li esclude di fatto dalla prossima Europa League causa violazione del fair play finanziario, mettono a segno il primo colpo a sorpresa di mercato: si tratta di Alen Halilović, esterno offensivo croato di proprietà dell’Amburgo, ma che nell’ultima stagione ha giocato nella Liga spagnola, in prestito al Las Palmas.

Le visite e la firma

Halilović – che ha avuto anche un trascorso tra le fila del Barcellona B – effettuerà oggi le visite mediche con il club rossonero, per firmare poi un contratto che lo legherà al Diavolo per i prossimi  tre anni. Un mercato, quello del Milan, che inizia a prendere così forma: giovani promesse si mischiano a giocatori d’esperienza (i parametri zero Reina e Strinic) con la certezza che, comunque, visti i nodi relativi al fair play finanziario, questa finestra estiva di mercato sarà inevitabilmente meno spumeggiante di quella targata 2017.

Leggi anche:  Eriksen-Inter: ecco quanto hanno sborsato i nerazzurri per acquistarlo

Il nuovo Messi?

Ma intanto oggi è il giorno di Halilović: tante, tantissime le aspettative sul giovane esterno offensivo cresciuto in patria alla corte della Dinamo Zagabria, paragonato al connazionale croato Luka Modric per il suo modo di dialogare in campo con i compagni e per la visione di gioco. Paragoni scomodi dunque, persino quelli che chiamano in causa Leo Messi, con il giovane Halilović che – sostengono alcuni – abbia alcune movenze e spunti propri della Pulce argentina.

  •   
  •  
  •  
  •