Mercato Roma, Bruno Peres dice “no” al Torino: aspetta proposte dal Brasile

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui


Affare fatto, anzi no. Sembrava ad un passo il ritorno di Bruno Peres al Torino, ma l’accordo è momentaneamente saltato a causa del “no” del terzino ai granata. Un colpo di scena inaspettato che ha scatenato l’ira dei tifosi del Toro, che non hanno più intenzione di riaprire le porte del loro cuore al brasiliano. Il motivo? Dietro non c’è un altro club pronto ad offrire un contratto migliore (il Besiktas, come qualcuno vociferava), ma la “saudade”, approfondiamo il tutto.

MERCATO ROMA, NOSTALGIA BRASILE: BRUNO PERES RIFIUTA IL TORINO – Come accennato, l’accordo tra giallorossi e granata era già stato trovato sulla base di un prestito oneroso di un milione più un riscatto obbligatorio alla 25esima presenza fissato a 7. Anche il contratto proposto soddisfaceva le parti: 1,5 milioni di euro fissi più bonus fino a 300mila euro. Poi, il colpo di scena: il “no” al Torino del terzino a causa della “saudade”, ovvero la mancanza del proprio Paese natale. Bruno Peres, ora, è sicuro della sua scelta: vuole attendere una proposta da un club brasiliano, certo che prima o poi arriverà. Altrettanto certo è che i tifosi del Torino si sono stancati della sua titubanza e non gli apriranno più il loro cuore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Roma Sassuolo tv e streaming