Tacconi critica Perin: “Ha sbagliato a scegliere la Juve”. E su Donnarumma: “E’ regredito”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Mattia Perin – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

L’ex portiere Stefano Tacconi, durante un’intervista rilasciata alla Gazzetta, parla dei portieri di oggi specialmente di Perin ( passato alla Juve) e Buffon che potrebbe diventare un nuovo giocatore del Psg.

Perin-Juve? Scelta incomprensibile. Buffon? Spero perda la Champions. Il mercato entra nel vivo con diverse trattative già concluse una su tutte quella tra Perin e la Juventus con il portiere, ormai ex Genoa, che approda alla corte di Allegri per sostituire Gigi Buffon. Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus e della nazionale, ha parlato anche di lui in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello sport definendo il suo passaggio alla Juventus rischioso specialmente per un ragazzo della sua età: ” Si è cacciato in una situazione difficile. In genere in una squadra c’è un portiere forte e l’altro un po’ meno perché il titolare si deve sentire tranquillo. Così rischia di giocare soltanto la Coppa Italia. Io non l’avrei mai fatto alla sua età.” Una scelta incomprensibile per Tacconi che non condivide la scelta dell’ex portiere del Genoa di passare ai bianconeri. Sempre rimanendo in tema Juventus, Tacconi ha criticato anche la scelta di un altro portiere della squadra bianconera ovvero Gigi Buffon lanciando una “sfida” all’ex numero 1 bianconero: ” Se va per i soldi lo capisco, se va per la Champions m’incavolo, allora poteva rimanere alla Juve… Sarei contento se andasse in finale contro la Juve e la perdesse”

Donnarumma è peggiorato. Stefano Tacconi, dopo aver parlato di Perin e Buffon criticando le loro scelte, ha parlato anche di Gianluigi Donnarumma che non ha vissuto una stagione eccellente anzi tutto il contrario. Costantemente bersagliato dalla sua tifoseria per il rinnovo milionario, il portiere del Milan ha alternato buone prestazioni a pessime uscite spesso con qualche errore di troppo: ” Licenzierei chi lo allena, non puoi parare con le gambe divaricate, spingi molto meno, rispetto all’anno scorso è regredito. Per me il fratello è più forte perché è più esperto.” Non delle parole dolci quelle di Tacconi ai 3 portieri italiani che ora dovranno dimostrare sul campo il loro valore a cominciare da Donnarumma che dovrà riscattare una brutta stagione.

  •   
  •  
  •  
  •