Inter-Modric, nerazzurri in attesa. Intanto Perisic spiazza la società

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Tre giorni. Mancano tre giorni all’ alba e poi l’Inter capirà se Luka Modric resterà solo un sogno di una pazzesca estate oppure se i nerazzurri potranno sedersi al tavolo per provare a portare a Milano il Pallone d’oro del mondiale appena terminato.

Nella giornata di oggi, intanto, Modric è atteso a Madrid (insieme a Kovacic e Varane, reduci anche loro dalla finale in Russia) per iniziare gli allenamenti in vista della Supercoppa europea di Ferragosto: da alcune indiscrezioni sembra che Mdoric abbia avuto in concessione qualche giorno in più di vacanza, con la ripresa degli allenamenti fissata per mercoledì. E sarà proprio in quel giorno che ci sarà il faccia a faccia con Florentino Perez, quello che potrebbe cambiare il volto delle ultime settimane di mercato.

Modric, c’è ottimismo in casa Inter

Nel frattempo i nerazzurri non si muovono sul mercato, anche a causa del budget. I tifosi però sognano, come ha anche annunciato Spalletti dopo la vittoria di ieri sera a Lecce nell’ International Champions Cup: “Un calciatore del livello di Modric sarebbe importante per chiunque, figuriamoci per noi. I tifosi sognano? Io pure.”
Se da una parte il croato spinge per andare via, Milano in pole come posizione gradita, la giostra comincerà a girare per il verso giusto (si parla di un prestito oneroso con diritto di riscatto). Nel frattempo il croato, in vacanza in Costa Smeralda, è stato avvicinato da alcuni tifosi che gli hanno chiesto del suo futuro: qualche sorriso di circostanza, ma niente indizi. Una cosa però è strana: il fatto che i suoi agenti lo abbiano proposto ad Ausilio e Gardini fa pensare che lasciare Madrid non sia un’utopia.

In Spagna,ambienti vicino al Real Madrid, escludono al 90% la possibilità che il croato faccia la fine di Ronaldo, anche se non si esclude nulla. La volontà del giocatore conta più di tutto, anche se in ballo ci sono più di 750 milioni di clausola sbandierati da Perez quando i pettegolezzi arrivati da Milano sono diventati realtà. L’ Inter quindi spera: i massimi dirigenti nerazzurri sanno bene che sono davanti ad un’ operazione non facile, ma a certe condizioni neanche impossibili. Se Modric entra, in uscita ci sono pure nomi illustri: in primis Candreva e Karamoh, anche se dalla sede di corso Vittorio Emanuele non trapela nulla.

Mercato Inter, il futuro di Perisic

Nel frattempo, pure l’altro croato, sponsor di Vrsaljko e ora di Modric, Perisic spiazza la società con rivelazioni scottanti. Il croato tornerà alla Pinetina questa settimana ma ieri ha parlato del suo futuro: “L’ anno scorso ho firmato il rinnovo per cinque anni e a Milano mi sento ben. E’ vero, L’inter non vince dal 2010, ma penso e sento che la società tornerà presto ai massimi livelli. Cambiare squadra? Se dovessi andare via lo farei solo per una big europea.” Nel frattempo però Ivan pensa ad una sola cosa, tornare in Champions con i nerazzurri: “La Champions è al primo posto nella mia testa. Mi piacerebbe fare qualcosa di concreto in questo torneo, poiché è da troppo tempo che non lo gioco.”

  •   
  •  
  •  
  •