Mercato Milan: rossoneri già al lavoro su alcuni giocatori. La situazione

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Il mercato non è ancora iniziato che già alcune squadre si preparano a rafforzare il proprio organico in vista della sessione invernale. Tra queste c’è il Milan che sta preparando la campagna d’inverno: da Rodrigo Caio e Christensen per la difesa, passando per Sensi e Paredes per il centrocampo. Andiamo a vedere nel dettaglio chi potrebbe arrivare e chi andarsene.

Ogni giorno potrebbe essere quello buono. Sicuramente non sarà il nome da mettere in cima alla lista, ma di certo è quello che potrebbe accendere maggiormente alcuni scenari futuri. Ibrahimovic e il Milan fanno ancora parlare di loro: tutti sono in attesa di novità, sia nella società stessa sia al di fuori, con i tifosi che scalpitano per un potenziale ritorno in rossonero dello svedese.
Certo, il Milan ha bisogno urgentemente di apportare alcune modifiche al suo organico, effettuando operazioni di mercato in difesa, in mezzo e in attacco: a centrocampo si fa sempre più viva l’ipotesi Sensi, anche se la società neroverde ha sempre ribadito di non lasciar partire i suoi talenti nella sessione invernale. In questo caso se il Milan darà garanzie certe, allora la società di Squinzi potrebbe lasciar partire il suo talento, valutando tutte le eventuali situazioni. Nomi, idee e trattative future che devono però fare i conti con le sanzioni dell’ Uefa. A Milanello la situazione la si conosce bene, ma allo stesso tempo stanno cercando di rafforzarsi per provare a inserire ulteriori innesti, visto il lungo elenco di infortunati.

Leggi anche:  Juventus, Locatelli giornata decisiva: oggi il passaggio in maglia bianconera

Mercato Milan: la situazione in difesa, centrocampo e attacco

Il reparto da migliorare sicuramente è la difesa, in piena emergenza. La priorità è un difensore centrale, magari prendendolo in prestito. I rossoneri hanno bussato alla porta del Chelsea di Sarri dove ci sono alcuni giocatori interessanti e che stanno giocando poco. Allo stesso tempo Leonardo ha aperto anche ad altre piste, con il Brasile in primo piano: lì gioca il 26 enne Rodrigo Caio, che due anni fa vinse l’Olimpiade con la maglia verdeoro. Adesso è scontro con la società di San Paolo e questo favorirebbe i rossoneri nel tentativo di comprarlo. Il fattore da tenere d’occhio è l’ingaggio, che fino a qualche mese fa si aggirava a circa 10 milioni di euro.

A centrocampo Stefano Sensi è il favorito numero uno. Piace alla dirigenza rossonera e l’interessato non sta nella pelle. Oggi pomeriggio, nella conferenza settimanale, vedremo cosa dirà. Fino ad ora il Sassuolo e il suo a.d. Carnevali sono rimasti freddi: il patron Squinzi vuol tenersi stretto i suoi gioielli, anche se i bilanci non sono un problema per gli emiliani. L’unica possibilità è il prestito con diritto di riscatto, come successo quest’estate con Politano. L’alternativa è Paredes, 24 enne in forza allo Zenit San Pietroburgo: il club russo chiede 25 milioni per il cartellino dell’ argentino.

In attacco il nome è sempre il solito: Ibra o non Ibra? Sarà un tormentone invernale, peggio di quelli musicali per Natale? La pista rimane molto calda e anche ieri ci sono stati contatti tra le due parti. A questo punto si tratta di capire solo se c’è la piena volontà delle parti a concludere il ritorno del gigante di Malmoe in rossonero. In caso negativo, si punterebbe a Pato anche se la strada è sempre in salita. Il ragazzo non ha negato più volte di voler tornare in Italia ma lo scoglio resta il contratto con il Tianjin (clausola da 25 milioni). Tutto è ancora aperto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: