Pogba-Juventus: la chiave può essere Matuidi?

Pubblicato il autore: SAP Segui

La Juventus, rimane vigile sulla situazione di Paul Pogba, da ormai qualche stagione in rotta con il Manchester United.
L’ex giocatore bianconero, difatti, è sempre stato un nome presente sulla lista di Fabio Paratici e per il quale sarebbe pronto a fare un sacrificio importante.
La Juve ha da sempre conservato un rapporto impeccabile con Mino Raiola, già dai tempi di un certo Pavel Nedved, e ancora adesso continua a collaborare con il numero uno degli agenti.
Tra i giocatori della scuderia Raiola presenti all’interno della rosa bianconera spicca un certo Blaise Matuidi, giocatore d’esperienza (33 anni proprio domani) ma che nell’ultima stagione sembra aver perso il pieno sostegno dell’allenatore e dei propri tifosi, che comunque, continuano ad apprezzare l’abnegazione del campione del mondo in carica.
Molto discusso è stato il rinnovo annuale del francese arrivato alla fine di Febbraio, e che ha fatto sorgere una domanda: può essere un tassello rilevante nella trattativa che riporterebbe Paul Labile Pogba a vestire la maglia bianconera?

Dal punto di vista strettamente numerico e tattico no. Il giocatore non interessa al Manchester United che con Bruno Fernandes si è già assicurato un sostituto di rilievo per il numero 6, sempre più in lotta con la società inglese, e che la prossima estate quasi sicuramente partirà. Juventus e Real Madrid sono i club più accreditati per concretizzare l’acquisto del talento parigino.
Pogba ha un contratto in scadenza nel 2021, e per questo risulta un’occasione per entrambi i club che potranno sfruttare queste tempistiche e il desiderio del giocatore di cambiare aria per pagarlo a prezzo di saldo.
Quando si parla di appeal e di risorse economiche il Real è sempre davanti alla concorrenza ma il giocatore, nelle ultime settimane, sembra sempre più tentato da un ritorno alla Juventus, la squadra che lo ha definitivamente consacrato.
Raiola ha avuto un ruolo chiave in questo, tra la consapevolezza che un ritorno a Torino potrebbe giovare al suo assistito e la difficoltà nel giocare al Bernabeu per un giocatore che le ultime stagioni ha vissuto alti e bassi, starebbe spingendo per la soluzione Juve.
In questa preferenza i rapporti diplomatici tra la società torinese e l’agente fanno la differenza, ed il rinnovo di Matuidi, insieme ad alcune operazioni programmate congiuntamente, possono essere la chiave di volta.
L’ostacolo rimane Zinedine Zidane, grande estimatore di Pogba già ai tempi della Juventus, che da tempo cerca di convincerlo ad approcciare questa nuova avventura esercitando, inevitabilmente, un certo fascino sul gioiellino francese.

  •   
  •  
  •  
  •