Pogba, la Juve insiste: maxi scambio con il Manchester United?

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Paul Pogba è uno dei principali obiettivi della Juventus per la prossima stagione. Il centrocampista francese sarebbe cavallo di ritorno gradito alla Continassa, dacché Madama sta cercando di riportarlo a Torino da diversi anni. La valutazione fatta dal Manchester United resta piuttosto alta (almeno 70 milioni), e di sicuro la crisi causata dal Coronavirus non lascia adito a grandi esborsi economici. Paratici potrebbe però provare ad ingolosire i red devils offrendo delle contropartite tecniche.

Pogba: la Juve prepara lo scambio?

Paul Pogba è uno dei principali obiettivi di mercato della Juventus il prossimo anno. Il francese si è trasferito al Manchester United quattro anni fa lasciando un vuoto importante nella mediana della Juventus che ancora non è riuscita a trovare un centrocampista che sappia offrire le stesse garanzie. Il pogback, così come è stato battezzato, è un auspicio che tutti i tifosi bianconeri hanno da tempo e che Paratici potrebbe provare a soddisfare ancora una volta quest’estate. Diverse fonti confermano che le trattative col Manchester sussistono da tempo e potrebbero subire un’accelerata nella prossima sessione di mercato. Per il francese i Red Devils chiedono comunque una cifra importante (almeno 70 milioni), una somma che la Juventus, soprattutto a fronte della grave situazione economica che ha colpito il mondo del calcio, non può permettersi di onorare. Ecco perché Paratici potrebbe usare la chiave dello scambio per riportare Pogba a Torino. Come informa Tuttomercatoweb, nella trattativa per il transalpino la Juve potrebbe provare ad inserire almeno tre giocatori, tutti profili per cui, anche in passato, il Manchester ha nutrito particolare interesse. Uno di questi è Douglas Costa, brasiliano che già la scorsa estate era stato al centro delle voci di un possibile scambio tra bianconeri e United. Esterno offensivo dalla tecnica funambolica e dalla velocità devastante, Douglas è comunque una pedina importante per Maurizio Sarri che lo utilizza spesso a partita in corso per “spaccare” il match. Ecco perché, se fosse lui il sacrificato, la Juve se ne priverebbe a malincuore, Discorso diverso per Bernardeschi e Adrién Rabiot, gli altri due nomi che si ipotizza potrebbero rientrare in uno scambio per Pogba.

Il fantasista di Carrara ha ormai 26 anni e, in queste tre stagioni passate alla Juventus, non è mai riuscito ad affermarsi completamente nel ruolo da titolare. E’ possibile che in Inghilterra possa trovare più spazio, anche se lui vorrebbe continuare la propria carriera in Spagna (si era parlato di un interesse del Barcellona). Il maggior indiziato a lasciare Torino resta comunque Adrién Rabiot. Il francese è rimasto in Costa Azzurra per protestare contro il taglio degli stipendi imposto dalla società ai propri gio0catori, l’unico a non aver seguito questa linea. Il suo comportamento ha suscitato le ire della dirigenza che lo ha messo sul mercato dopo solo un anno. Su di lui sembra sia forte l’interesse dell’Everton: ma se andasse in Inghilterra proprio per sostituire Pogba?

  •   
  •  
  •  
  •