Rinnovo Calhanoglu, si complica la trattativa con il Milan

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui


Rinnovo Calhanoglu – Il Milan, nonostante il pareggio di domenica contro l’Hellas Verona, resta stabile al primo posto in classifica in Serie A. Oltre all’apporto del capocannoniere Zlatan Ibrahimovic, chi si è rivelato una vera e propria arma in più per i rossoneri da dopo il lockdown è stato Hakan Calhanoglu. Il fantasista turco dalla ripresa del campionato a giugno ha trovato sei reti e otto assist fino alla fine della scorsa stagione e in questa ha trovato quattro gol nei preliminari di Europa League e due assist in campionato.

Rinnovo Calhanoglu, le richieste del turco sono esagerate

Il contratto di Calhanoglu scade il prossimo 30 giugno e il Milan sta lavorando per il rinnovarlo. Ma, come racconta oggi Tuttosport, la trattativa si è complicata. Infatti, il Milan avrebbe offerto un rinnovo con un adeguamento contrattuale che porterebbe il turco a guadagnare 3,5 milioni l’anno più bonus per arrivare a 4 milioni. Ma la richiesta di Calhanoglu è di 7 milioni annui, una cifra che il Milan ritiene esagerata e che garantisce solo a Ibrahimovic e che supererebbe con il prossimo rinnovo di Donnarumma.

Leggi anche:  Barcellona Milenkovic, sarebbe lui il sostituto di Piqué: lo spagnolo starà fuori sei mesi

L’agente Stipic starebbe cercando di fare leva sul fatto che il Milan sicuramente non vorrà perdere a zero uno dei suoi migliori giocatori. Soprattutto perché, viste le ultime prestazioni di Calhanoglu, il suo prezzo è salito alle stelle e le squadre interessate a lui ci sono (Atletico Madrid e Manchester United su tutte).
Se il turco vorrà restare a Milano, servirebbe un suo passo indietro e andare incontro le richieste della società rossonera.

  •   
  •  
  •  
  •