Torino Schone, un regista per Nicola: è duello tra il danese ex Genoa e Pulgar

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


TORINO SCHONE, NICOLA POTREBBE CHIEDERE SUBITO IL SUO EX GIOCATORE – Dopo una giornata di caos in quel di Torino, oggi finalmente tornerà la pace dalle parti della Mole: la società granata, nella giornata di ieri, ha ufficializzato l’esonero di Marco Giampaolo, ringraziandolo per l’impegno di questi mesi. Evidentemente, però, il fallimento del progetto del tecnico di Bellinzona è abbastanza evidente: solo 13 punti in 18 giornate, solamente due vittorie in campionato e addirittura un intero girone senza mai conquistare i tre punti in gare casalinghe. Questa serie di dati negativi ha convinto Cairo a cacciare l’allenatore ex Milan, ed ha chiamato in causa un allenatore esperto in salvezze miracolose: Davide Nicola. Un miracolo a Crotone, poi un miracolo col Genoa: non c’è due senza tre, o almeno è quello che sperano i tifosi del Toro. Per centrare il bersaglio ed evitare la retrocessione, Nicola sembra aver chiesto alla società un nome in particolare, quello di Lasse Schone.

Leggi anche:  Milan, Paolo Maldini infuoca già il mercato: arriva Lucas Vazquez

Torino Schone, Nicola ha bisogno del regista: o il danese, o Pulgar della Fiorentina

Sembra evidente che la squadra granata, indipendentemente dal tecnico che siede in panchina, abbia bisogno di un vero playmaker capace di gestire il pallone. Con Nicola, è probabile che si ripartirà dal 3-5-2, ormai scritto nel DNA granata, ma si cercherà un passaggio verso un equilibrato 4-4-2: in ogni caso, manca una pedina, sebbene il rientro di Baselli possa essere importante. C’è una chiara necessità di inserire un vero regista nel centrocampo granata, visto che Rincon non lo è e Segre non appare ancora abbastanza pronto. Nel mirino della società di Cairo ci sono due nomi su tutti: sono quelli di Lasse Schone e di Erick Pulgar. Il calciatore danese è una nuova idea della dirigenza, balenata in seguito alla scelta di Nicola: l’ex Genoa sarebbe una richiesta dello stesso allenatore, che tornerebbe volentieri a lavorare con il suo ex giocatore dei tempi del Genoa. Schone, attualmente svincolato, sarebbe certamente funzionale per il Toro, e soprattutto si tratta di un calciatore di infinita esperienza: si cercherà il colpo.
L’altro nome, come raccontato ieri, è quello di Pulgar della Fiorentina, che però ha tante pretendenti: il duello per diventare il nuovo regista del Toro, comunque, sembra limitarsi a questi due calciatori.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,