L’Inter e Vidal sempre più lontani, ecco gli scenari

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Per Arturo Vidal non è un buon momento. Dopo aver saltato tutta la parte finale della stagione con l’Inter, sta deludendo anche in Copa America. All’Inter, causa infortuni inizialmente, e scelte tecniche in un secondo momento, ha visto il campo col contagocce. Al Cile, invece, è parte dell’undici titolare. Ma sta deludendo. Contro l’Argentina ha sbagliato il rigore e con l’Uruguay ha causato l’autorete dei cileni, questo per quanto riguarda il campo. Fuori dal campo si è contraddistinto per aver violato la bolla anti-covid e, nel frattempo, anche l’allenatore del Cile lo bacchetta.
Il fantastico centrocampista visto con la Juve sembra ormai scomparso e il Vidal attuale è la brutta copia di quello ammirato con i bianconeri. La carta d’identità di Arturo inizia a parlare chiaro: classe 1987. Alla soglia dei 34 anni il cileno fisicamente sta calando ma sembra che anche mentalmente stia succedendo. Non è più il grintoso e battagliero Arturo cui eravamo abituati. Anche in Copa America, quando è stato sostituito, è parso spento e svogliato, aggettivi che mai erano stati accostati al cileno.

Leggi anche:  Haaland, il Dortmund fa muro: respinta l'offerta del Chelsea

Inter-Vidal, è finita?

L’Inter nel frattempo gli dà il benservito e gli ha comunicato di cercarsi una nuova squadra. Il suo agente Felicevich è al lavoro per cercare una soluzione soddisfacente. Ad oggi vari approcci ma nessun’offerta concreta. I 6,5 milioni d’ingaggio pesano troppo sulle casse – vuote – dell’Inter. Ad interessarsi al cileno sono state squadre sudamericane e centroamericane (Flamengo, Colo Colo e Club America) oltre a varie ipotesi esotiche come il Medio Oriente e infine il Besiktas, campione di Turchia. L’interesse, timido, del Marsiglia di Sampaoli, non si è trasformato in nulla di concreto. I neroazzurri lo darebbero via a parametro zero. Dopo un solo anno a Milano, voluto da Conte, per Vidal non c’è più spazio. Simone Inzaghi ha chiesto altri profili alla società e Arturo non rientra fra questi.

  •   
  •  
  •  
  •