Mercato Fiorentina: rosa e trattative

Pubblicato il autore: andrea terreni Segui


Mercato Fiorentina, rosa e trattative alla ripresa degli allenamenti agli ordini del nuovo allenatore Vincenzo Italiano, arrivato dallo Spezia per rimpiazzare il precoce addio di Gennaro Gattuso. Tra addii dolorosi e ritorni vediamo come si sta formando il gruppo agli ordini del neo allenatore viola.

Mercato Fiorentina: rosa e trattative per la difesa

In porta, dopo un periodo di dubbi, sarà ancora Dragowski che difenderà i pali viola. A guardargli le spalle il vice Terracciano e uno dei due giovani portieri Brancolini o Cerofolini, in base alle offerte di prestito che arriveranno.
In difesa è ancora in sospeso la situazione del capitano Pezzella. Il giocatore porterebbe esperienza al reparto, ma sembra aver perso entusiasmo e potrebbe essere sacrificato per far spazio al rientro dell’ex Nastasic. Anche Milenkovic è in bilico. Su di lui ci sono le pressioni di Juventus e Tottenham e anche i dubbi sulla possibilità di rinnovare un contratto in scadenza. Se partisse subito arriverebbe il giovane Cistana dal Brescia. Certo del posto da titolare sarà l’argentino Quarta fresco vinitore della Coppa America. Sugli esterni ancora dubbi su Biraghi, accostato alla Roma e su Lirola in orbita OM. Grande curiosità per valutare il giovane Dalle Mura di rientro dal prestito alla Reggina.

Mercato Fiorentina, ecco quale sarà l’attacco

A centrocampo Amrabat sembra il perno su cui ruoterà il progetto di Italiano. Vicino a lui Castrovilli cerca la stagione della definitiva esplosione. Ad oggi Pulgar sarebbe il regista della squadra, ma voci concrete lo danno in uscita e potrebbe arrivare Stefano Sensi per sostituirlo. Le alternative sono rappresentate da due calciatori di rientro dai rispettivi prestiti. Duncan dopo aver fatto bene a Cagliari vuol convincere Italiano. Maleh invece ha fatto una grande stagione a Venezia e vuol ritagliarsi spazi importanti anche in Serie A. Sullo sfondo la trattativa col Siviglia per il Papu Gomez che se arrivasse potrebbe far cambiare idea tattica ad Italiano. O trequartista nel 4-2-3-1, oppure addirittura regista davanti alla difesa.

In attacco Gonzalez e Callejon saranno gli esterni offensivi con Sottil prima alternativa e Montiel molto seguito da nuovo allenatore. Ma non è detto che Commisso non voglia regalare ai tifosi un nuovo acquisto. Il sogno sarebbe Berardi, ma molto più probabile potrebbe essere un interessamento per Orsolini del Bologna.
Vlahovic è la stella della squadra. A lui si chiedono i gol che servono per vincere le partite. Giocherà spesso per non dire quasi sempre. Le alternative sono Kouame e Kokorin. Se Pradè riuscisse a piazzarli altrove la Fiorentina tornerà forte su Simy oppure Pavoletti.

Oggi Italiano giocherebbe così (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; Callejon, Vlahovic, Gonzalez.

  •   
  •  
  •  
  •