“Non vuole più giocare con noi, oggi ha scelto di non partire”

Pubblicato il autore: Mattia Passariello

Situazione molto difficile in casa Manchester United. Oltre al (prolungato) momento non brillante della squadra, lontana dalla vetta in campionato e ieri rimontata e fermata sul 2-2 al Villa Park dall’Aston Villa, tiene banco anche il caso Anthony Martial.

Martial-United, rottura totale. Strada spianata per la Juve?

L’allenatore dei Red Devils Ralf Rangnick ha rivelato nel dopopartita che l’attaccante francese classe 1995 avrebbe scelto di non partire con la squadra per la gara di Birmingham. Il giocatore si sente ormai fuori dal contesto del Manchester United in tutto e per tutto. Adesso, dunque, c’è soltanto da vedere quale sarà la squadra che accoglierà l’ex Monaco. Allo United dal 2015, dopo delle prime fasi promettenti Martial è lentamente scivolato ai margini del club di Old Trafford. Gli arrivi di Cristiano Ronaldo e Jadon Sancho durante la scorsa estate hanno poi ulteriormente complicato la situazione e ridotto ancora gli spazi per la punta transalpina. Nelle ultime gare Martial è completamente sparito dai radar, superato nelle gerarchie anche dai giovani dello United.

Leggi anche:  L'Inter ha scelto il vice Brozovic, ecco chi sarà

Una società che segue con molta attenzione la vicenda è senz’altro la Juventus. Il club torinese è alla disperata ricerca di una punta, date le prestazioni non convincenti di Moise Kean e Alvaro Morata. Arrivare a Martial, considerata anche la situazione del giocatore allo United, sarebbe per la Juve senza dubbio più semplice che portare a Torino Mauro Icardi, altro obiettivo inseguito dei bianconeri. Anche Sardar Azmoun dello Zenit non sembra facilmente raggiungibile a livello di costi.

Nelle ultime ore, tuttavia, su Martial si sarebbe intensificato anche il pressing di Siviglia e Barcellona dalla Spagna. Entrambe le squadre sono alla ricerca di un attaccante centrale e il francese potrebbe gradire la Liga come campionato per rilanciarsi. Ci saranno sicuramente delle novità più precise in merito al futuro dell’attaccante durante la prossima settimana.

  •   
  •  
  •  
  •