La Fiorentina e un mercato al top. Tutto ruota attorno ad un big

Pubblicato il autore: andrea terreni


E’ un mercato oculato è badando al sodo quello della Fiorentina di mister Vincenzo Italiano. Una squadra che dopo la grande stagione dello scorso anno cerca delle importanti conferme in questa stagione che si preannuncia ricca di impegni. La qualificazione alla prossima Conference League di cui i toscani saranno testa di serie, riporta la squadra, la società e la città in una sfera continentale che mancava ormai da troppo tempo. Molti sono i meriti di una società che, troppo spesso esageratamente criticata, ha saputo riorganizzarsi sempre mantenendo lo stesso stile e la stessa coerenza. Come altrettante sono indiscutibilmente le virtù che la squadra ha acquisito dal proprio tecnico, Italiano è stato il vero top player della scorsa stagione.

Fiorentina, è un mercato che ti rende più forte

La dirigenza viola ha agito con parsimonia e nelle situazioni tecniche che erano rimaste in sospeso la scorsa stagione. In porta è arrivato dal Tottenham via Atalanta l’ex portiere delle giovanili viola Pierluigi Gollini. Si tratta di un prospetto di grandissima qualità, ancora giovane e con grossi margini di miglioramento e che a Bergamo aveva fatto veramente ottime cose. I mancati acquisti di Odriozola e Torreira hanno mostrato due cose: la prima è che la Fiorentina ha le idee chiare e si muove con coerenza, non cedendo alle dinamiche moderne dei procuratori e delle società di appartenenza; la seconda è che la dirigenza, soprattutto nelle figure di Pradé e Burdisso, non si fa cogliere impreparata da eventuali cambi di programma. Sono arrivati Dodo dallo Shaktar come nuovo terzino destro e Rolando Mandragora dal Torino come regista. Il primo vanta già quattro stagioni in Europa e 28 presenze nelle Coppe, se saprà adattarsi alla fase difensiva del nostro campionato è sicuramente un colpaccio indiscutibile. Mandragora è un calciatore che in passato è stato frenato dagli infortuni, ma dal talento indiscusso e dalla capacità di prendere in mano il palleggio della squadra. Rispetto a Torreira mette sul piatto una fisicità di molto superiore.

Leggi anche:  Calciomercato Lecce: trovato l’accordo con Bove, ma la Roma prenota un centrocampista

Fiorentina, due big per il salto di qualità

Indubbiamente la ciliegina sulla torta è l’arrivo di Luka Jovic dal Real Madrid. Centravanti ancora giovane che tenta il rilancio in toscana. Non è un calciatore alla Vlahovic, assomiglia molto di più per caratteristiche a Mauro Icardi. Letale dentro l’area di rigore, potrebbe fare benissimo giocando vicino a Gonzalez e Ikone. Una scommessa che se Italiano riuscirà a vincere renderà sicuramente la Fiorentina di gran lunga più forte dello scorso campionato.

Alla fine però la vera perla di questo mercato della Fiorentina potrebbe essere trattenere Nikola Milenkovic e magari farlo firmare per restare a Firenze anche le prossime stagioni.

  •   
  •  
  •  
  •