Vini Zabù, lo sponsor Corratec conferma la fiducia al team

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Vini Zabù
Vini Zabù, lo sponsor Corratec conferma la fiducia al team nonostante il riscontro della positività del corridore Matteo De Bonis. I dirigenti della squadra hanno provveduto subito alla sospensione del giocatore e tramite una lettera hanno comunicato la condanna del gesto: “Condanniamo con la massima fermezza il doping in qualsiasi forma e prendiamo le distanze da tutti i possibili benefici derivanti dall’uso di sostanze illecite.
Allo stesso tempo però sosteniamo la nostra squadra e la loro bussola morale. Siamo sicuri e confidiamo che questa situazione rimanga un caso isolato di un singolo ciclista”.

 

Vini Zabù, il proseguo della lettera

La lettera così prosegue: “Purtroppo, oggi un singolo ciclista può distruggere la credibilità di un’intera squadra mentre il Team Vini Zabù fa tutto il possibile per garantire uno sport pulito e allo stesso tempo promuove la squadra, con tanti corridori giovani.

La partecipazione della squadra nelle varie competizioni garantisce emozioni in ogni gara. Rispetto alle grandi squadre, Vini Zabù è fonte di emozioni, attacchi da lontano e volate ad altissima velocità. Spero solo per tutti i membri del team, per tutti i membri della squadra e naturalmente anche per i fan che questo singolo corridore non possa compromettere la credibilità e il futuro del team e di tutti i corridori e dipendenti.

Il ciclismo ha bisogno di squadre come Vini Zabù perché il loro impegno, la loro motivazione e la loro passione portano entusiasmo al ciclismo professionistico internazionale.
Spero che tutti coloro che giudicano questo valutino correttamente la situazione e apprezzino l’impegno.

Noi, come Corratec, non lasceremo cadere la squadra.”
Cielo & Konrad Irlbacher

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: