Ganna in ricognizione per la Parigi-Roubaix

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Ganna in ricognizione
Ganna in ricognizione per la Parigi-Roubaix in programma nel mese di aprile. Il corridore si è allenato per ben 5 ore percorrendo 160km, provando soprattutto i tratti in pavé. Al riguardo si è espresso il tecnico Dario Cioni che alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “Pippo ha fatto tutti i tratti di pavé. Nelle prime tre ore l’hanno accompagnato due compagni, l’americano Sheffield e il tedesco Heiduk, che sono in Belgio per le classiche, poi la seconda parte della Roubaix l’ha fatta da solo. A iniziare alla Foresta di Arenberg“.

Ganna in ricognizione per la Parigi-Roubaix. Le dichiarazioni

Cioni ha poi aggiunto una specifica sull’aspetto tecnico: ” La bici sarà sempre la Pinarello Dogma F con i freni a disco che Pippo usa per tutta la stagione. Le gomme saranno tubeless con sezione da 30 millimetri.Oggi sul pavé, fanno una grossa differenza. I tubeless sono molto generosi come sezione e confortevoli per chi li usa, assorbono bene l’impiatto con le pietre. La pressione sarà intorno alle 5 atmosfere”.

Non resta quindi che attendere il prossimo 17 aprile quando si correrà proprio la Parigi-Roubaix e vedremo se il corridore Filippo Ganna, riuscirà a vincere la corsa. Al momento parteciperà ad altre due corse prima di cimentarsi nella Roubaix.

  •   
  •  
  •  
  •