Froome al Tour de France, Cozzi: “Carattere fortissimo, nessuna paura della fatica”

Pubblicato il autore: andrea terreni


La notizia è ufficiale da qualche giorno eppure sembra avere ancora dell’incredibile, Chris Froome parteciperà al Tour de France 2022. Quella che comincerà dalla Danimarca il 1° Luglio sarà la decima edizione della grand boucle alla quale il keniano bianco parteciperà. Per lui -uno dei campionissimi del ciclismo moderno- è già un risultato enorme essere riuscito a strappare la convocazione alla Israel Premier Tech, suo attuale team di appartenenza. Froome aveva chiuso anzitempo il Delfinato a causa di problemi respiratori, andando ad interrompere un periodo di forma crescente.

Il DS della Israel Claudio Cozzi ha parlato di lui in esclusiva a Fuori Corsa Web TV, rilasciando dichiarazioni al miele per il quattro volte vincitore del Tour de France.

Cozzi: “Froome ha lavorato tantissimo per migliorare”, ecco perchè sarà al Tour de France

Claudio Cozzi ha spiegato come dopo l’incidente al delfinato del 2019 Chris Froome ha avuto enormi problemi di postura in bicicletta legati ai forti dolori che il ciclista britannico continuava a sentire mentre pedalava. Dolori che sono lentamente spariti e nell’ultimo periodo Froome è riuscito a tornare ad un livello accettabile di condizione, che gli ha permesso di guadagnarsi la convocazione per il Tour de France.
“Froome era arrivato ad una buonissima condizione, non sentiva più i dolori che non gli permettevano di avere una corretta postura in bicicletta. Ha un carattere fortissimo, si è allenato tantissimo e non ha paura della fatica”, queste alcune delle dichiarazioni di Cozzi per Fuoricorsa.it

Leggi anche:  Morto Davide Rebellin, un camion lo ha travolto e ucciso mentre si allenava

Froome è atteso da un Tour de France nel quale gli si chiede l’ultimo sforzo per sostenere i compagni e magari andare a cercare un pò di gloria personale.

  •   
  •  
  •  
  •