Arrestato il pirata della strada che ha investito Valverde. Gli aggiornamenti

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Arrestato il pirata della strada
Arrestato il pirata della strada che ha investito Valverde ieri durante una sessione di allenamento. Un testimone era riuscito a prendere il numero della targa dell’auto che ha investito il corridore insieme ad altri due ciclisti durante la seduta di allenamento. A questo punto, l’autista dell’autovettura ha deciso di costituirsi. Stando a quanto emerge dalle testimonianze, il pirata della strada ha investito volontariamente i ciclisti, non rispettando le distanze di sicurezza previste.

Arrestato il pirata della strada. La situazione

Il corridore dopo lo spavento, sta bene. Infatti, Valverde ieri è stato dimesso dall’ospedale ed è quindi tornato a casa dove osserverà un periodo di riposo. Fortunatamente il corridore ha riportato solo alcuni lividi e contusioni che non avranno ripercussioni sul finale di stagione che si era prefissato prima di dare l’addio al ciclismo professionistico. Infatti, per Valverde, questa sarà l’ultima stagione in sella alla due ruote. In programma nel suo calendario ci sono la Vuelta di Spagna e le corse previste ad autunno in Italia alla ricerca di qualche ultimo trofeo prima di appendere la bici al chiodo.
Non resta quindi che attendere lo scorrere del tempo per rivedere il corridore in sella alla sua bicicletta nelle ultime corse della sua gloriosa carriera ciclistica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Como-Cagliari, streaming e diretta tv: Sky, DAZN o Helbiz? Dove vedere Serie B
Tags: