Fabio Aru si esprime sulla Vuelta di Spagna. E su Roglic….

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Fabio Aru si esprime sulla Vuelta
Fabio Aru si esprime sulla Vuelta di Spagna in corso dal 19 agosto. La corsa a tappe prevede tre settimane di grandi emozioni e svelerà al suo termine, il vincitore della tanto ambita maglia rossa. Il Cavaliere dei Quattro Mori ha avuto l’onore di poterla indossare nel 2015 quando aveva vinto la grande corsa a tappe. In un’intervista rilasciata a Quibicisport ha raccontato le emozioni vissute dopo il suo trionfo nell’ormai lontano 2015. Al riguardo ha spiegato: “Ho sempre amato molto la Spagna e le sue corse, mi piaceva allenarmi li e correre davanti a quei tifosi così pieni di passione. Nel 2015 ho realizzato il mio sogno di vincere un grande Giro, il modo in cui è avvenuto poi, con quella giornata all’attacco, lo rende ancora più speciale”.

Fabio Aru si esprime sulla Vuelta. Le dichiarazioni su Roglic

Fabio Aru nell’intervista si è espresso anche sulle possibilità di Primoz Roglic. Al riguardo ha chiosato: “Non so, dipende molto dalle sue condizioni. Al massimo della forma secondo me sarebbe stato il favorito numero uno, ma così mi resta qualche dubbio. Non è semplice rientrare dopo una botta fisica e morale come la sua”.
Come favorito per la vittoria del 2022, il sardo vede anche Hindley, secondo cui deve essere messo assolutamente tra i favoriti per la conquista della maglia rossa.
Non resta che continuare a seguire le tappe della Vuelta per scoprire chi sarà il vincitore ad aggiudicarsi la maglia rossa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: