Froome escluso dal Tour de France. Il corridore deluso spiega la sua posizione

Il britannico Chris Froome non sarà al via del Tour de France in partenza domani, sabato 1 luglio. Il suo team non l'ha convocato per la corsa. Fortemente deluso, Froome ha spiegato la sua posizione in merito alla situazione che sta improvvisamente affrontando.

Froome escluso dal Tour

Froome escluso dal Tour de France. Negli scorsi giorni, il suo team, la Israel ha diramato le convocazioni dei corridori per la partecipazione alla Grande Boucle, in partenza domani, sabato 1 luglio. Il colpo di scena è stata sicuramente la sua esclusione. Il corridore infatti non l'ha presa bene ed ha espresso tutta la sua delusione per quest'esclusione. Froome infatti, non ha mai nascosto di puntare alla quinta vittoria del Tour de France, ma quest'obiettivo che occupa un posto speciale nel suo cuore, non sarà possibile sicuramente raggiungerlo in questa stagione sportiva.

Froome escluso dal Tour de France. Le dichiarazioni

Froome è deluso dalla sua esclusione dal Tour de France 2023. Il britannico però non getta la spugna e punta alla convocazione per la prossima stagione ciclistica targata 2024. Al riguardo, in un'intervista rilasciata a Cgn ha spiegato: "Rispetto la decisione della squadra e mi prenderò del tempo prima di concentrarmi nuovamente sui prossimi obiettivi dnella stagione e tornare al Tour de France nel 2024".

Non solo, il corridore ha affermato di essere molto deluso da questa scelta, in quanto si sentiva fisicamente pronto. Sotto questo aspetto ha chiosato: "Fisicamente ero pronto, ma purtroppo non sono riuscito a mostrare la mia condizone nelle gare che mi sono state assegnate, a causa di problemi di equipaggiamento".

Riuscirà Froome a farsi trovare pronto per la prossima stagione? O il suo obiettivo rimarrà solo un sogno nel cassetto?