Nibali si esprime su Pogacar e Van Aert. Le dichiarazioni

Vincenzo Nibali al termine dell'evento “Giro d’Italia-Ride Like a Pro” ha rilasciato una lunga intervista ad Eurosport dove tra i diversi temi trattati, si è espresso anche su due corridori. Stiamo parlando di Tadej Pogacar e Van Aert. Le dichiarazioni.

Nibali si esprime su Pogacar

Nibali si esprime su Pogacar e Van Aert rilasciando una lunga intervista ai microfoni di Eurosport, al termine dell'evento evento “Giro d’Italia-Ride Like a Pro”. L'ex corridore ha parlato di diverse tematiche soffermandosi sulla prossima partecipazione di Van Aert al Giro d'Italia. Al riguardo Nibali ha chiosato: "Sarà molto curioso vedere Van Aert al Giro per fare classifica generale. È un corridore che al Tour ha vinto una tappa di montagna col Mont Ventoux, quindi ha grande confidenza anche con la salita e il Giro si può sposare bene con lui. Ovviamente non è una corsa semplice, è dura, arriva nella prima parte della stagione e può far freddo, c’è la pioggia, un percorso sempre molto tecnico". Lo Squalo dello Stretto ha poi aggiunto: "Sicuramente è una buona opportunità per lui, perché va forte col freddo, anche in inverno quando c’è il ciclocross. Ha un approccio che può funzionare col Giro”.

Leggi anche:  Playoff Serie C, dove vedere Catania-Avellino: RAI, Sky o DAZN? Diretta TV, streaming e formazioni

Nibali si esprime su Pogacar e Van Aert. Le dichiarazioni

Il corridore sloveno Tadej Pogacar ha imparato a stupirci nel corso delle stagioni regalando grandi emozioni a tutti gli appassionati di ciclismo. Il corridore deve ancora organizzare al meglio la sua prossima stagione, ma non è da escludere l'accoppiata Giro-Tour. Su quest'eventualità, Vincenzo Nibali si è così espresso: "Pogacar può fare l’accoppiata Giro-Tour, ma deve organizzare alla perfezione la sua stagione. Quindi non correre Strade Bianche e le classiche in Belgio. Mantenere una concentrazione lineare sul Giro e poi sul Tour".

Ora non resta che attendere ancora qualche settimana per scoprire il calendario della prossima stagione ciclistica dei corridori.