Trento-Padova 3-0, Superlega Pallavolo: tutto facile per gli uomini di Lorenzetti. Secondo posto momentaneamente al sicuro

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui



Trento batte Padova in una gara che si presentava non certo facile per gli uomini di Lorenzetti. E invece poi la forza dei suoi uomini ha fatto si che Trento ha battuto i veneti 3-0 senza complicazioni e sudando solo un po’ nel primo set. Parziale che è iniziato in parità con Trento che ha risolto solo sul finale. Secondo e terzo set, invece, in discesa con i muri di Kovacevic e gli ace di Vettori. Ma anche un grande Lisinac che ha più volte evitato il muro o ha fatto il muro come difesa e questa si è trasformata in molti punti. Padova da parte sua deve ricriminare molti errori soprattutto in fase offensiva con battute e schiacciate terminate fuori dal campo. Ottocentesima partita in Superlega da parte di Trento festeggiata ottimamente e con un secondo posto al momento messo a sicuro, ma ci sarà da combattere nelle ultime 4 giornate di marzo.

TERZO SET VINTO DA TRENTO CHE LIQUIDA 3-0 PADOVA E RIMANE IN SECONDA POSIZIONE.
25:16-
Giannelli in schiacciata potente e sicura stampa la palla nel campo di Padova e risolve il match.
24:16-
Match point Trento che riesce a far punto in muro con Kovacevic.
23:16-
Diagonale di Lisinac che disintegra la difesa veneta.
22:16-
Muro di Polo.
TERZO TIME OUT
22:15-
Ace di Vettori.
21:15-
Ace di Vettori.
20:15-
Muro di Kovacevic.
19:15-
Schiacciata di Lisinac che termina fuori. Punto per Padova.
19:14-
Schiacciata di Volpato che non lascia scampo alla difesa trentina.
19:13-
Muro di Vettori con la palla che termina fuori.
19:12-
Pallonetto di Kovacevic.
18:12-
Grande schiacciata di Vettori che mette in ginocchio la difesa veneta.
17-12-
Cirovic riesce a trovare un backer che arriva a realizzare il punto.
SECONDO TIME OUT
Nel terzo set Trento comanda 17 a 11 come nel secondo set e ci sono stati molti ace tra i quali quelli di Vettori.

ANCHE IL SECONDO SET VA A TRENTO CHE SI PORTA SUL 2-0  E VA VERSO LA VITTORIA FINALE.
25:18-
Lisinac la chiude con una diagonale fulminante e che distrugge la difesa veneta in un sol boccone.
24:18-
Ancora ace di Barnes.
24:17-
Ace di Barnes e secondo match point annullato.
24:16-
Primo match point annullato da Trento con Volpato che conquista il punto.
24:15-
Match point Trento con Lazzaro che sbaglia il muro.
23:15-
Kovacevic terzo muro.
22:15-
Ancora muro Kovacevic.
21:15-
Muro di Kovacevic.
20:15-
Kovacevic riesce a far punto con Vettori che alza e lui schiaccia potentemente.
19:15-
Muro di Vettori con la palla che termina fuori. Punto Padova.
19:14-
Muro di Candellaro.
18:14-
Schiacciata di Lisinac potente che non lascia scampo alla difesa veneta.
17:14-
Errore di Volpato in battuta.
17:13-
Errore di Polo in battuta.
16:13- Ace di Cirovic.
16:12-
Lisinac in diagonale riesce a realizzare il punto.
TERZO TIME OUT
Nel secondo set grande Trento prende il volo. Infatti sotto i colpi di Candellaro e Kovacevic Padova sta perdendo 16-11.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, risultati e numeri della 3.a giornata: classifica aggiornata

TRENTO VINCE IL PRIMO SET E SI PORTA SULL”1-0 SU PADOVA.
25:23- Candellaro con l’alzata di Lisinac riesce a schiacciare e a chiudere il set in vantaggio per Trento.
24:23-
Kovacevic schiaccia in diagonale ma il pallone viene murato da Travica. Punto Padova e annullato il primo match point Trento.
24:22-
Schiacciata di Volpato che termina fuori. Match point Trento.
QUARTO TIME OUT
23:22-
Schiacciata di Kovacevic che termina fuori.
23:21-
Kovacevic con un pallonetto sorprende il muro padovano.
22:21-
Schiacciata di Volpato che distrugge il muro di Trento e realizza il punto.
22:20-
Volpato con una schiacciata potente ma termina fuori.
TERZO TIME OUT
21:20:
Kovacevic con una diagonale getta la palla sulla linea e realizza il punto.
20:20-
Muro di Polo.
20:19-
Schiacciata potente di Vettori che distrugge il muro padovano.
19:19-
Muro di Candellaro che la palla terminan fuori. Punto Padova.
19:18-
Muro di Vettori.
In questo primo set vige la parità con Trento che non riesce ad avere la meglio su Padova che resta in partita. 18 a 18.

Leggi anche:  Il mondo del volley piange la tragica morte di una giovane giocatrice afghana

17:57- FORMAZIONE UFFICIALE TRENTO: Kozamenik-Vettori-Giannelli-Lisinac-Candellao-Kovacevic. All. Lorenzetti
17:55- FORMAZIONE UFFICIALE PADOVA:
Torres-Citrovic-La Fuente-Travica-Volpato-Polo. All. Baldovic

17:50- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta di Trento e Padova di Superlega. Tra poco assisteremo alle scelte dei due allenatori Baldovic e Lorenzetti.

17:10- PROBABILE FORMAZIONE TRENTO: Kozamenik-Vettori-Giannelli-Lisinac-Candellao-Kovacevic. All. Lorenzetti
17:00- PEOBABILE FORMAZIONE PADOVA:
Torres-Citrovic-La Fuente-Travica-Volpato-Polo. All. Baldovic

Trento sfida Padova in una gara thriller dove dopo la sconfitta di Verona deve fare assolutamente punti per non farsi scavalcare dalla Lube, ma allo stesso tempo non perdere punti da Perugia che in queste ultime giornate della Lega non vede l’ora di vincere la Superlega. Gli uomini di Lorenzetti dovranno cercare concentrazione e calma perchè Padova non è proprio un avversario facile da superare.  Dopo il 3-2 di lunedì sera a Verona, la formazione gialloblù affronta un’altra compagine veneta con l’obiettivo di tornare subito alla vittoria in campionato per difendere la seconda posizione in classifica e per poi concentrarsi, con la mente più libera, sulla gara d’andata di semifinale di 2019 CEV Cup. Sarà un appuntamento significativo per Trentino Volley, indipendentemente dal risultato che ne scaturirà; proprio in tale occasione la Società già cinque volte Campione del Mondo taglierà il nastro delle 800 partite ufficiali nella sua quasi ventennale storia.

Leggi anche:  La Juventus ipoteca la qualificazione, basta Kulusevski per superare lo Zenit

Padova si propone al Palatrento in veste di quella che vuole rimanere nei play off e vuole rimanere in settima posizione e scalciare Ravenna che sembra l’unica minaccia alla loro partecipazione. Premovic, Scanferla e Koprivica saranno quelli che metteranno in difficoltà gli uomini di Lorenzetti che si presentano in casa con la diagonale Hoag-Lanza, oltre a Giannelli in regia, Teppan opposta, Kozamenik e Zingel al centro, De Pandis e Chiappa in alternanza nel ruolo di libero. Baldotto risponde con Travica al palleggio, Nelli opposto, Cirovic e Randazzo come schiacciatori, Volpato e Polo centrali, Balaso libero.

  •   
  •  
  •  
  •