Werder Brema – Union Berlin: 0 – 2, Union vince e vola quarto in Bundesliga

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

Werder Brema – Union Berlin: 0 – 2 (12′ Becker, 29′ Awoniyi, 45′)

 

Partita senza storia dove un Werder Brema troppo rassegnato non riesce a imporsi e continua a perdere. Per i bianco verdi lo spettro zona retrocessione è reale. L’Arminia terz’ultimo dista solo 4 punti. Per l’Unione Berlin la favola continua. Grazie al successo odierno, la squadra in Bundesliga da soli 2 anni, è momentaneamente quarta in classifica. Una vittoria, quella di oggi, più che meritata.

90′ + 4′ – Triplice fischio dell’arbitro e squadre sotto la doccia.
88′ – Richiamato in panchina anche Becker. Al suo posto Teuchert.
83′ – Esce l’autore del secondo gol Awoniyi. Entra Ryerson.
82′ – Toprak abbandona il campo, entra Veljkovic per i padroni di casa.
81′ – Il cross di Chong è raccolto da Selke che di testa la manda abbondantemente a lato.
78′ – Fullkrug appena entrato tira a lato.
76′ – Cambio nelle file dell’Union Berlin. Griesbeck prende il posto di Promel. Sostituzione anche per il Werder Brema. Fullkrug e Chong subentrano a Schmid e Augustinsson.
70′ – Awoniyi manca la porta con un tiro di sinistro da buona posizione.
69′ – Ancora Selke di testa non trova la porta.
68′ – Ammonito Becker.
67′ – Selke si divora il gol tirando centralmente da posizione ravvicinata.
56′ – Promel sfiora il palo sulla sinistra di Pavlenka. L’Union prova a chiudere definitivamente l’incontro.
54′ – Andrich su punizione non trova la porta.
51′ – Selke del Werder Brema ci prova di sinistro, palla fuori.
50′ – Ammonito Hubner per fallo su Selassie.
46′ – Si riparte con un doppio cambio nelle file del Werder Brema, Selke prende il posto di Osako. Bittencourt lascia il campo a Mbom.
SECONDO TEMPO

Leggi anche:  Aria di calciomercato: il Bayern si avvicina al giovane talento georgiano

45′ + 3′ – Fine primo tempo con ospiti meritatamente in vantaggio.
45′ + 3′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Hubner svetta più alto di tutti, palla poco sopra la traversa.
45′ – Gol annullato al Werder Brema per fuorigioco di Schmidt.
44′ – Promel ammonito per fallo su Sargent.
39′ – Ospiti padroni del campo. Andrich da fuori, palla respinta dal portiere.
33′ – Ammonito Gross (Werder Brema) per un duro fallo.
29′ – GOL di Awoniyi! L’attaccante nigeriano firma il raddoppio per l’Union con un bel destro nell’angolino. Assist di Andrich.
25′ – Ammonito Andrich (Unione Berlin) per un brutto fallo.
23′ – La reazione del Werder Brema è racchiusa nell’unico tiro di Bittencourt finito di molto a lato.
17′ – Ancora Union pericolosa. Awoniyi stavolta si mette in proprio e conclude a lato, da fuori area, dopo una bella azione personale.
12′ – GOL di Becker! Il bomber dell’Union Berlin da fuori area, servito da Awoniyi, fa partire un bolide di sinistro che trafigge Pavlenka.
5′ – Primo acuto dei padroni di casa. Sargent ci prova di destro ma la palla termina di poco a lato.
1′ – Partita iniziata. Arbitra Tobias Stieler.
PRIMO TEMPO

Leggi anche:  Fognini-Ruud 4-6 3-6 (Video Highlights Atp Montecarlo 2021): l'azzurro si ferma ai quarti di finale

FORMAZIONI
Kohfeldt schiera il suo classico schema con Gross in posizione di mediano davanti alla difesa, due centrocampisti e Osako a ricoprire il ruolo di trequartista. Il tandem offensivo è composto da Schmid e Sargent.
Werder Brema (4-1-2-1-2): Pavlenka; Selassie, Toprak, Friedl, Augustinsson; Gross; Bittencourt, Eggestein; Osako; Schmid, Sargent.
Fischer può contare sulla formazione tipo e sulla sua tattica ‘anomala’. Davanti ai 3 difensori il tecnico schiera 3 centrocampisti e a completare la diga della mediana ci sono 2 ulteriori calciatori a fungere da colla tra attacco e centrocampo.
Union Berlin
(3-3-2-2): Luthe; Hubner, Knoche, Friedrich; Lenz, Andrich, Trimmel; Ingvartsen, Proemel; Awoniyi, Becker.

PRE-PARTITA
Non è la partita di cartello di questa quattordicesima giornata di Bundesliga ma di sicuro è un match che può offrire tanti spunti interessati. Il Werder Brema è lontano parente di quella guidata da Tomas Schaaf ed è ancora in cerca di una sua identità in questa stagione. La classifica di certo non sorride ai padroni di casa attualmente tredicesimi e con prospettive di un ennesimo campionato anonimo. L’incontro di oggi può dare agli uomini guidati da Kohfeldt la scossa decisiva per puntare almeno a un posto in Europa League e riportare il club del Wohninvest Weserstadion nei posti alti della classifica. Tutt’altro umore in casa Union Berlin. La squadra promossa in Bundesliga lo scorso anno, è al momento sesta a solo 1 punto di distacco dal Borussia Dortmund. Gli uomini di Urs Fischer vogliono continuare a stupire e conquistare 3 punti in casa del Brema equivale a dire che la trasformazione da sorpresa della stagione a concreta realtà è completata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: