F1, Qualifiche GP Bahrain 2021 (VIDEO): Verstappen conquista la pole position. 4° Leclerc, 8° Sainz

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

GP Bahrain

Max Verstappen conferma l’ottimo inizio del suo weekend (primo in tutte le sessioni di libere) e conquista la pole position del GP Bahrain, primo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. La prima guida della Red Bull precede di quasi quattro decimi la Mercedes di Lewis Hamilton, mentre in seconda fila troviamo Valtteri Bottas (con la seconda Freccia d’Argento) e la Ferrari di Charles Leclerc, che piazza un gran tempo nel suo unico tentativo. Quinta posizione per l’AlphaTauri di Pierre Gasly, mentre concludono la top-10 le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris, Carlos Sainz (Ferrari), l’Alpine di Fernando Alonso e Lance Stroll (Aston Martin).

Tante le sorprese in queste prime qualifiche della stagione, con l’eliminazione della Red Bull di Sergio Pérez durante la Q2 (insistendo con le gomme medie, anziché quelle morbide) ma fa ancora più rumore quella di Sebastian Vettel, che alla prima con l’Aston Martin non va oltre il diciottesimo posto e non supera il taglio della Q1 (rallentato dalle doppie bandiere gialle, sia per il testacoda di Nikita Mazepin, pilota rookie della Haas, che per un problema occorso a Sainz). Gran rientro, invece, da parte del due volte campione del Mondo spagnolo, che a quasi 40 anni rientra nella massima serie e conclude subito tra i primi dieci.

RISULTATI QUALIFICHE GP BAHRAIN

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

QUALIFICHE GP BAHRAIN 2021
Bahrain International Circuit, prima prova del Mondiale di F1

CLASSIFICA Q3

1. Verstappen
2. Hamilton
3. Bottas
4. Leclerc
5. Gasly

17.00 – Verstappen conquista la pole position del GP Bahrain! Quasi quattro decimi rifilati ad Hamilton. Terzo è Bottas, con Leclerc che si piazza quarto con un gran giro. Sainz è autore di un errore ed è ottavo


16.59 –
Un minuto al termine delle qualifiche

16.57 – Il canadese dell’Aston Martin è sesto. Gli altri sono scesi tutti insieme e c’è stato un po’ di traffico, in corsia box
16.56 –
Stroll è in pista per il suo unico tentativo
16.53 – 1’29”526: pole provvisoria per Verstappen
, con 23 millesimi su Hamilton. Sainz è quinto, con gomme usate

Leggi anche:  Fiorentina - Inter 1 - 3, i nerazzurri tornano primi in classifica

16.52 – Il primo a far segnare un tempo è Ricciardo, subito battuto da Ricciardo
16.51 –
E’ in corso il primo tentativo
16.48 – Al via la Q3 del GP Bahrain, la sessione dell’assalto alla pole
: vedremo in lotta le due Ferrari, le due Mercedes, le due McLaren, la Red Bull di Verstappen, l’AlphaTauri di Gasly, l’Aston Martin di Stroll e l’Alpine di Alonso

16.41 – Anche la Q2 riserva sorprese: miglior tempo di Sainz (gomma morbida), davanti a Leclerc. Pérez e Tsunoda azzardano la gomma media e sono eliminati! Assieme a loro Giovinazzi, Raikkonen e Russell. Alonso e Stroll in Q3, mentre i loro compagni di squadra eliminati in Q1

16.40 – Bandiera a scacchi!
16.39 –
Gasly sale in terza posizione
16.38 –
Red Bull ed AlphaTauri sempre con la gomma media (banda gialla)

16.36 – Ultimi quattro minuti della seconda sessione e sono a rischio esclusione Giovinazzi, Raikkonen, Russell, Ricciardo e Pérez
16.34 – Alonso sorprende un po’ tutti e si infila tra le Rosse di Maranello
16.32 –
Tolti i tempi a Pérez e Ricciardo, per aver oltrepassato i limiti della pista

16.31 – Hamilton si mette davanti a tutti. Secondo Verstappen, quinta e sesta le due Ferrari (Sainz davanti a Leclerc)
16.28 –
Le due Ferrari scendono in pista con gomme morbide (banda rossa)
16.25 – Iniziata la Q2 del GP Bahrain: questa volta saranno 15 i minuti a disposizione dei piloti e sempre gli ultimi cinque saranno eliminati

16.20 – Finisce la Q1 e già ci sono sorprese: miglior tempo di Verstappen e sono esclusi Ocon, Latifi, Vettel, Schumacher e Mazepin. Inizia malissimo la nuova avventura del pilota tedesco. Sainz ha avuto un problema tecnico (il motore si è spento improvvisamente) ed è salvo per poco


16.19 –
Altro testacoda di Mazepin
16.18 – Bandiera a scacchi esposta!

16.17 – Al via l’ultimo tentativo
16.15 – Tre minuti al termine di questa prima parte di qualifiche, con Ocon, Latifi, Russell, Mazepin e Schumacher a rischio
Verstappen stabilisce il miglior tempo, con poco più di un decimo sul britannico della Mercedes. Tra i due si inserisce a sorpresa Tsunoda, con l’AlphaTauri (Gasly quarto)

Le due Mercedes nettamente più veloci, con Hamilton che ha un vantaggio di mezzo secondo su Bottas. Le Rosse ad un secondo
– Le due Ferrari concludono davanti alla McLaren di Norris
Tutti i piloti sono ormai in pista, per il loro primo tentativo

Leggi anche:  LIVE Sonego-Rune, risultato in tempo reale Atp Metz 2021: inizio ore 18.00

Il primo tempo cronometrato lo stabilisce Mick Schumacher, uno dei tre rookie di questa stagione
Q1 –
Le due Williams in pista solo per un giro di “installazione”, mentre finisce in testacoda la Haas di Mazepin


16.00 – Al via la Q1 del GP Bahrain: 18 minuti a disposizione dei piloti e saranno eliminati i cinque con il tempo peggiore

15.50 – Dieci minuti al via delle prime qualifiche dell’anno


14.02 –
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta delle qualifiche del GP Bahrain, primo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Verstappen è davanti a tutti anche nella FP3, davanti ad Hamilton e Gasly. La Ferrari non ha usato la gomma morbida e conclude al sesto posto con Sainz e all’undicesimo con Leclerc. Appuntamento alle ore 16.00 per la conquista della prima pole position del 2021

F1, GP Bahrain 2021: i risultati delle prime due sessioni di libere

Nella prima giornata di prove libere del GP Bahrain (sul Bahrain International Circuit, che si sono ridotte ad un’ora per ogni sessione), primo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1, il miglior tempo (1’30”847) è stato realizzato da Max Verstappen durante la FP2. Alle spalle del pilota della Red Bull troviamo un ottimo Lando Norris con la McLaren, che si ferma ad appena 95 centesimi di distacco. In terza e quarta posizione, a due e quasi tre decimi dal neerlandese, troviamo la Mercedes del campione del Mondo Lewis Hamilton e Carlos Sainz con la prima delle Ferrari, che sembra decisamente in palla sul giro secco (lo stesso discorso vale per la McLaren) ma meno sul passo gara.

Quinto posto e sesto posto per la Freccia d’Argento di Valtteri Bottas (che ha avuto diversi problemi in assetto da gara) e la McLaren di Daniel Ricciardo, mentre chiudono la top-10 l’AlphaTauri del rookie Yuki TsunodaLance Stroll (Aston Martin), Pierre Gasly (AlphaTauri) e Sergio Pérez con la seconda Red Bull. L’altra Rossa di Charles Leclerc ha concluso in dodicesima posizione a causa di un errore durante il proprio giro veloce, davanti all’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi (anche la scuderia elvetica sembra aver fatto un passo in avanti).

Leggi anche:  F1, Max Verstappen: quarta power unit a Sochi. Ecco i dettagli

Tempi davvero molto ravvicinati, tant’è che ci sono ben quindici piloti nell’arco di un secondo e questo gruppo è chiuso da Sebastian Vettel su Aston Martin e dall’Alpine di Fernando Alonso, entrambi battuti dai loro compagni di squadra (Stroll ed Esteban Ocon). Poco distante da loro Kimi Raikkonen con la seconda Alfa Romeo, dopo esser andato a sbattere in curva 3 nei primi minuti della seconda sessione. George Russell (Williams) si conferma il migliore degli ultimi, davanti alla Haas di Mick Schumacher, ed entrambi hanno battuto i rispettivi colleghi (Nicholas Latifi e Nikita Mazepin).

GP BAHRAIN, CLASSIFICA PROVE LIBERE 1

GP BAHRAIN, CLASSIFICA PROVE LIBERE 2

L’albo d’oro delle pole position sul Bahrain International Circuit

Piloti
– Sebastian Vettel (Germania): 2010, 2012, 2018
Lewis Hamilton (Regno Unito): 2015, 2016, 2020
– Michael Schumacher (Germania): 2004, 2006
Nico Rosberg (Germania): 2013, 2014
1 – Fernando Alonso (Spagna): 2005
Felipe Massa (Brasile): 2007
Robert Kubica (Polonia): 2008
Jarno Trulli (Italia): 2009
Valtteri Bottas (Finlandia): 2017
Charles Leclerc (Monaco): 2019
Costruttori
6 – Mercedes: 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2020
5 – Ferrari: 2004, 2006, 2007, 2018, 2019
– Red Bull Racing: 2010, 2012
1 – Renault: 2005
BMW Sauber: 2008
Toyota: 2009

F1, GP Bahrain 2021: dove seguirlo in TV
Il Gran Premio sarà visibile in diretta sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e Now TV. Sarà visibile in differita anche su TV8 (canale 8, 108 e 508 del digitale terrestre), oltre che in streaming su tv8.it/streaming.html (con inizio alle ore 18.00)

  •   
  •  
  •  
  •