L’Aston Martin arriva in Formula 1: nel 2021 prenderà il posto di Racing Point

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui

Stroll investe in Aston Martin

Dal 2021 Aston rafforzerà la presenza in Formula 1 e subentrerà nella denominazione del team Racing Point. Questo accordo tra Racing Point e Aston Martin che darà vita all Aston Martin F1 Team viene definito come questioni di opportunità e di interessi, infatti i risultati finanziari della casa automobilistica nel 2019, tra volumi di vendita in calo, costi crescenti e margini ridotti, hanno reso necessario ricercare investitori. Al centro della questione c’è Lawrence Stroll che con altri investitori hanno collaborato per finanziare 500 milioni di sterline per Aston Martin, di cui 182 dalle tasche di Stroll. Stroll diventerà presidente esecutivo ed è capo della cordata di investitori rappresentata da Yew Tree.
Ecco le parole di Lawrence Stroll: ” Sono molto lieto che io e i miei partner nel Consorzio abbiamo raggiunto un accordo con il Consiglio d’amministrazione e i principali azionisti per attuare questo importante investimento di lungo periodo.Aston Martin Lagonda costruisce alcune tra le auto di lusso maggiormente iconiche al mondo, progettate e costruite da persone di gran talento. Il nostro investimento supporta la sicurezza finanziaria della compagnia e assicura l’operatività da una posizione finanziaria forte. A completamento della raccolta di capitali da 500 milioni di sterline mi aspetto di lavorare con CdA e management di Aston Martin Ladonga per rivedere e migliorare ogni aspetto delle operazioni e del marketing. La stretegia da perseguire con un marchio di lusso andrà nella direzione di un requilibrio della produzione per dare priorità alla domanda sull’offerta. Io e i miei partner crediamo fermamente che Aston Martin sia uno dei grandi marchi automobilistici globali di lusso. Credo che questa combinazione tra capitale ed esperienza personale, sia nell’industria motoristica che nel costruire marchi globali dal grande successo, porterà nel tempo a realizzare il potenziale Aston Martin“.
Nel campionato 2020 vedrà ancora Aston come title sponsor di Red Bull Racing, così come resta confermata la partnership tecnica avviata con la divisione Red Bull Advanced Technologies fino a fine 2020, come programmata, e successivamente si interromperà la collaborazione.

  •   
  •  
  •  
  •