GP Spagna 2020 | Qualifiche difficili per la Ferrari, le parole di Leclerc e Vettel.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui


GP Spagna 2020. Un’altra pole position per Lewis Hamilton, un altro weekend difficile per le Ferrari. Il bilancio delle caldissime qualifiche spagnole sembra rispecchiare il trend ormai consolidato della stagione con le Mercedes dominanti e le Ferrari in affanno costante. Dopo un venerdì che sembrava aver dato segnali incoraggianti, oggi le due monoposto di Maranello hanno faticato moltissimo al punto che solo una delle due Ferrari è giunta in Q3. Charles Leclerc si è infatti classificato nono, ma con un distacco di un secondo e mezzo dal poleman Lewis Hamilton. Ancora una volta fuori dalla top ten Sebastian Vettel che domani partirà undicesimo. Sarà una gara tutta in salita domani per le due Rosse.

GP Spagna 2020 | Charles Leclerc: “Non sono contento…”.


Charles Leclerc si è classificato in nona posizione e domani partirà con le gomme soft. Il pilota monegasco ha così commentato a Sky Sport F1:

“Non sono contento oggi, abbiamo iniziato bene la qualifica, ma man mano che andavamo avanti perdevamo performance. L’anteriore non girava ed è peggiorato durante la sessione, c’era poco da fare. Ora dobbiamo analizzare e capire cosa è successo. Pensando a domani sarà difficile, ma resto ottimista. Vediamo domani cosa accadrà, ma non sarà facile considerando che dall’undicesima posizione in poi partiranno con delle gomme diverse e sulla carta potranno avere una strategia migliore”.

 


Sebastian Vettel: “Sessione complicata, ma siamo stati troppo lenti”.

 

Fuori per soli cinque millesimi dalla Q3, Sebastian Vettel si è classificato undicesimo. Così si è espresso il pilota Ferrari ai microfoni di Sky:

“Non avevo la fiducia giusta per fare un giro perfetto oggi. Il percorso verso la qualifica è andato piuttosto male, ho faticato parecchio a trovare un buon feeling con la macchina. Le qualifiche sono andate un pochino meglio: ho iniziato in modo conservativo, ma quando ho iniziato a spingere ho incontrato i soliti problemi. Sessione complicata con tempi ravvicinati. Sono stato anche sfortunato a rimanere fuori (dalla Q3) per poco, ma domani potrò scegliere la mia gomma.  Questo non sarà un vantaggio enorme, ma è qualcosa. Penso che non sia solo sfortuna, ma siamo stati troppo lenti. Al momento non siamo abbastanza veloci, né abbiamo abbastanza fiducia nella macchina”.

 

  •   
  •  
  •  
  •