MotoGp 2020, Zarco e Morbidelli convocati al FIM Steward Panel

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

I due piloti,Joan Zarco (Reale Avintia Racing Ducati) e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha Srt), protagonisti del pauroso incidente al nono giro del Gran Premio di Austria in cui Valentino Rossi e Maverick Vinales hanno corso il rischiato di essere colpiti dalle loro moto e dai rottami, verranno ascoltati giovedì, 20 agosto, per esporre la loro versione dei fatti prima del GP di Stiria.

La convocazione al FIM Steward Panel per Zarco e Morbidelli

Joan Zarco e Franco Morbidelli sono stati convocati dal FIM Steward Panel per esporre la loro versione sul pauroso incidente di domenica scorsa.
Stando a quanto previsto dal regolamento i piloti potranno essere accompagnati da un rappresentante del proprio team. Durante l’audizione verranno visionate le immagini. E le dichiarazioni di Zarco e Morbidelli verranno quindi dal Panel così composto: Freddie Spencer (tre volte iridato, presidente del Pannel), Bill Cumbow e Ralph Bohnhorst. Nell’eventualità di appello il Panel verrà integrato da: Frank Vayssié della FIM Circuit e Martin Suchy della Federazione Austriaca.

Le possibili conseguenze

Molto dipenderà da come il Pannel interpreterà le dichiarazioni dei due piloti. La difesa di Zarco ricorrerà ai dati della telemetria Ducati per dimostrare che la sua traiettoria a sinistra era corretta, la medesima impostata da Jack Miller. Il pilota francese sosterrà la non intenzionalità, come già tentato di spiegare a Valentino Rossi e a Franco Morbidelli.
Nei confronti di Zarco potrebbero aggravare la sua situazione i precedenti.
In ogni caso i piloti della classe regina del Motomondiale dovranno ritrovare la giusta concentrazione per affrontare nel modo più appropriato il Gran Premio di Stiria, che si correrà questo weekend sempre sul Red Bull Ring.

  •   
  •  
  •  
  •