MotoGP 2020, Valentino Rossi ironico: “Abbiamo deciso di chiudere l’Academy, abbiamo esagerato”

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

Valentino Rossi protagonista assoluto a Misano, in pista e fuori. Merito dell’aiutino fornito dal casco pillola ‘Viagra’? Il Dottore dopo una ottima sessione di qualifiche sabato, oggi è stato nelle primissime posizioni fino al penultimo giro; e sotto la bandiera a scacchi è transitato in quarta posizione. Al termine della gara il nove volte campione del mondo ha rilasciato una lunga intervista-show ai microfoni di Sky.

Gp San Marino, Valentino Rossi: “Dopo questa vittoria ho deciso che con Morbidelli parleremo solo di calcio”

Valentino Rossi oggi in conferenza stampa è apparso allegro e ironico. E subitito partito con una dichiarazione a effetto: “Voglio darvi una notizia bomba. Abbiamo deciso di chiudere in bellezza dopo il 1° e il 2° posto di Marini e Bezzecchi in Moto2 e il 1° e il 2° posto di Morbidelli e Bagnaia davanti a me in MotoGP. Abbiamo deciso di chiudere l’Academy” “Chiudiamo col botto – ha proseguito -, ci siamo divertiti, abbiamo esagerato…Quando mi ha passato Bagnaia e Morbidelli è andato via ho pensato: ‘Ma di chi c…. è stata l’idea di fare l’Academy?!’ Ma non potevo arrabbiarmi con nessuno, l’idea è stata mia“. Pertanto, visti i stupendi risultati dei ragazzi dell’Academy, il Dottore ha affermato: “E dopo questa vittoria ho deciso che con Morbidelli parleremo solo di calcio“.
Poi a proposito della scelta dei pneumatici, il pesarese ha dichiarato: “La scelta della gomma hard era più facile ma alla fine c’era meno potenziale, così abbiamo deciso di rischiare e provare la media ed è stata la scelta giusta. Poi ce l’ha detto Vasco prima della gara: sentivamo la sua canzone che diceva ‘Vedrai che media vedrai…’ allora ci siamo guardati e ci siamo detti ‘Vai, mettiamo la media’. ‘Una media piena di guai’ diceva, ma dopo ‘Vedrai che media vedrai…”. Valentino ha sottolineato sempre sul consumo delle gomme: “Ho tenuto un po’ troppo freno motore e la gomma dietro ha un po’ sofferto, era un po’ rovinata alla fine. Franco è stato bravo a guidare con la hard davanti, piano piano purtroppo mi è andato via. Peccato”. “Eravamo al limite con la media dietro – ha aggiunto -, ma va bene così. Peccato che all’ultimo giro ho staccato un po’ troppo forte, sono andato largo e ho lasciato la porta aperta a Mir, che mi ha sorpassato”.
Infine il campionissimo di Tavullia ha fatto una battuta sull’aiutino per la doppia gara: “Siamo attrezzati chimicamente…Il prossimo casco avrà una piccola modifica dietro”. “A parte gli scherzi – ha concluso -, dovremo cercare di lavorare diversamente sotto alcuni punti di vista, in ogni caso ci riproveremo, andiamo forte a Misano”.

  •   
  •  
  •  
  •