F1 ,Genè: ” Sono sicuro che Sainz tirerà fuori il meglio di Leclerc”

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui

In un intervista al sito pitwalkers.com il collaudatore della Ferrari e commentatore di Sky Sport F1 Italia Marc Genè ha commentato il passaggio di Carlos Sainz alla scuderia di Maranello: ” Sainz si adatta naturalmente a Leclerc. Sono sicuro che Carlos tirerà fuori il meglio di Leclerc . Sainz ha dimostrato di essere un pilota molto concreto nel prendere punti, l’anno scorso ha concluso al sesto posto in campionato dietro ai piloti Mercedes, Ferrari e a Verstappen e arrivando davanti ad Albon, Conosciamo il potenziale che ha,queste decisioni non vengono prese dall’oggi al domani. Questa decisione comporta un analisi e un processo. Carlos se non avesse avuto il potenziale per lottare per il mondiale non avrebbe firmato con la Ferrari. Pressione della Ferrari per Sainz? In Italia parlano molto bene di lui , conosce l’italiano perchè ha trascorso diversi anni con la Toro Rosso e questo gli farà molto bene”
Genè parla del rapporto personale con Sainz: “Abbiamo un buon rapporto. Due giorni fa stavo parlando con Carlos al telefono da quasi un ora. Carlos è una persona affascinante,non è controverso”
Genè parla dell’importanza di essere in Ferrari: “Non sei consapevole di ciò che hai realizzato.Penso che la Ferrari sia una delle poche squadre che metta gli interessi della squadra davanti a quello del pilota”
Il collaudatore spagnolo ha parlato del mancato approdo di Ricciardo a Maranello: “Non è una mia decisione, ha deciso Binotto ma potete vedere le buone partenze che Carlos ha fatto in diverse gare, così come i pochi incidenti che ha fatto e molte altre cose. Non so se sarà più veloce di Leclerc o no, sarà molto interessante ed eccitante. Qualunque cosa accada, la firma di Sainz alla rossa sarà un boom in tutto il mondo , non so quanto quello di Alonso, perchè con l’avvento di Alonso in F1 le gare in Spagna sono state trasmesse gratuitamente ma sarà molto positivo”
Infine Genè ha parlato di un possibile ritorno di Alonso in F1 alla Renault, squadra dove il pilota di Oviedo ha conquistato i due titoli mondiali in F1: “Personalmente penso che tornerà in F1, anche nel 2021, non lo vedo impossibile. Le auto del 2021 saranno molto simili alle auto del 2020 e abbiamo già visto la Renault un pò indietro rispetto alla Mclaren nei test di Barcellona. La verità è che se Vettel lascia la F1 a fine stagione, Hamilton sarebbe l’unico campione del mondo in griglia (a meno che Raikkonen non dovesse rinnovare il contratto con l’Alfa Romeo) qualcosa che potrebbe portare Liberty Media a convincere Alonso di tornare in F1”

  •   
  •  
  •  
  •