Leclerc parla dopo i primi test: “Primo feeling abbastanza buono”

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui

Leclerc
Sono in corsa i test per l’inizio del mondiale di Formula Uno. Gli occhi sono puntati particolarmente sulla scuderia Ferrari, chiamata a riscattarsi dopo le stagioni deludenti. Il cavallino rampante ha presentato la nuova monoposto SF21 ma è Vettura che dovrà lottare per questo nuovo mondiale. I piloti di questa nuova stagione sono Charles Leclerc Carlos Sainz. Leclerc è il grande protagonista della Rossa, pronta a riscattarla dopo l’insuccesso Vettel. In particolar modo il pilota automobilistico ha rilasciato delle dichiarazioni in merito ai test svolti nel day-1, in cui insieme al compagno Carlos Sainz hanno percorso 115 giri (622,4 km): 58 per il monegasco al mattino e 57 per lo spagnolo al pomeriggio.

Leclerc dopo il Day-1: “Ancora troppo presto per un giudizio complessivo”

Charles Leclerc, classe 1997 e originario di Monte Carlo, è uno dei piloti emergenti di maggior spicco e talentuosi della Formula 1. Lui fa parte della scuderia Maranello dal 2019 ed assieme con Carlos Sainz compone la coppia più giovane della storia della Ferrari. A seguito della prima giornata di test a Sakhir il pilota ha commentato così ed ha espresso le sue prime impressioni: “La prima giornata nella nuova macchina è sempre molto interessante, dopo tutto il lavoro che è stato fatto durante l’inverno. Abbiamo completato il programma intero senza intoppi di rilievo e il primo feeling è abbastanza buono, ma è ovviamente troppo presto per dare un giudizio complessivo. Adesso non vedo l’ora di rimettermi al volante.

Ferrari, Marc Genè e le dichiarazioni

Parola anche a Marc Genè dopo i primi giri in pista. Il collaudatore Ferrari ha parlato del binomio tra i due piloti: “Leclerc è favorito perché conosce molto meglio la squadra – ha detto a SoyMotor – ma posso garantirvi che non c’è un numero uno e un numero due, perché non ha alcun senso. Sappiamo all’interno del team che Leclerc ha un vantaggio all’inizio. Ma sono più che sicuro che Carlos sarà davanti a Leclerc in alcune occasioni. Mi aspetto questo maggiormente a partire dalla seconda metà della stagione”.

  •   
  •  
  •  
  •