Mercedes, Wolff: “Avremo un quadro completo delle forze in campo solo al primo weekend di gara”.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

Mercedes, Wolff ha giudicato non buono l’esordio della nuova vettura che ha avuto difficoltà a girare nella prima sessione della mattina del day 1 a causa di problemi tecnici. Il capo della scuderia anglo-tedesca ha anche detto la sua a proposito delle inevitabili speculazioni che nascono durante i test per capire il reale potenziale delle vetture e stabilire il livello di competitività delle monoposto del 2021. 

E’ in corso la seconda giornata di test sulla pista dello Sakhir in Bahrain e mentre i team raccolgono dati sulle monoposto, la curiosità di tutti è certamente volta al tentare di capire i rapporti di forza che si prospettano per questa stagione. Ieri, al termine della prima giornata di test, a spiccare su tutti è stato Max Verstappen su Red Bull che ha fatto registrare il miglior tempo con 1’30”674. Tuttavia, i dati raccolti finora non sono ancora sufficienti per provare a fare ipotesi verosimili sulle forze in campo e lo sa bene Toto Wolff che, nella giornata di ieri, in conferenza stampa ha detto la sua in proposito.

Mercedes Wolff: “Non è stato un buon inizio per noi”.


La Mercedes nel day 1 ha completato 6 giri in mattinata con Valtteri Bottas e 41 con Lewis Hamilton nel pomeriggio facendo segnare rispettivamente il diciassettesimo e il decimo posto nella classifica dei tempi. Non è stato un esordio facile per la casa di Stoccarda che in mattinata ha incontrato numerose difficoltà che hanno impedito a Bottas di girare in pista. Toto Wolff ha così commentato il debutto nei test 2021 del suo team:

“Non siamo stati molto veloci di mattina. Siamo riusciti a fare solo un giro con i rastrelli aerodinamici. Non è stata sicuramente una buona partenza perché abbiamo riscontrato dei problemi al cambio”.

Mercedes, Wolff: “Dai test avremo solo un quadro vago delle forze in campo”.

Le difficoltà non sono state solo tecniche, ma tutti i team ieri in pista hanno dovuto “combattere” contro un “tempesta di sabbia” che ha creato disagi diffusi. A parte la questione metereologica, Wolff è convinto che i test in generale dicano poco sulla reale competitività dei team e che sia necessario attendere il primo weekend della stagione. Ecco le sue parole:

“Dopo questi tre giorni avremo un quadro ancora piuttosto vago delle forze in campo. Penso che il Bahrain sia rappresentativo ma si prospettano giornate turbolente e condizioni che cambieranno da un giorno all’altro. Poi, ovviamente, non conosciamo i carichi di benzina di tutti e anche con 10 kili in meno ci sono differenze significative sulle prestazioni. Quindi credo che ne usciremo con un quadro incompleto, ma nel primo weekend di gara soprattutto in qualifica quando scatteranno i semafori finiranno tutte le speculazioni”.

I test si concluderanno nella giornata di domani e saranno visibili su Sky Sport F1 Hd, ma questa mattina fino alle 12 è possibile seguirli gratis in streaming sui canali social di Sky F1.

  •   
  •  
  •  
  •