Mazepin può correre in F1, ma non a Silverstone: ecco il motivo

Pubblicato il autore: Mattia DElia


Il pilota russo Nikita Mazepin dopo i provvedimenti presi dalla FIA in seguito alla guerra in Ucraina potrà correre nel Mondiale di Formula 1 2022, anche se la sua presenza è ancora in dubbio. Infatti, nonostante la decisione della FIA, la Haas non ha ancora chiarito la sua posizione sul pilota russo e quindi se resterà alla guida della monoposto nel Mondiale 2022. Qualora dovesse essere confermato dalla scuderia statunitense, Nikita Mazepin non potrà correre in tutti i Gran Premi presenti nel calendario del Mondiale 2022. Ecco di seguito le motivazioni.

Nikita Mazepin non potrà correre a Silverstone: il motivo

E’ certo ormai, che in caso di permanenza in Formula 1, il pilota russo non potrà correre a Silverstone. Oggi infatti la British Automobile Association ha reso noti i propri provvedimenti presi in merito alla guerra in Ucraina: l’organo di governo del motorsport britannico ha deciso di inasprire le misure adottate a riguardo dalla FIA decidendo di vietare la partecipazione a squadre, piloti e funzionari provenienti dalla Russia e Bielorussia alle competizioni motoristiche che si svolgono sul suo territorio, accogliendo di fatto quanto aveva precedentemente chiesto la Federazione ucraina. Pertanto da oggi fino a nuovo avviso la licenza di corsa di Nikita Mazepin non sarà più riconosciuta nel Regno Unito.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Formula 1, dove vedere Gp Giappone in tv e in streaming gratis: orari TV8 e Sky Sport