F1, ancora una pole position per Leclerc: “Ho dato il 200%. Ora sono più a mio agio”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto

Leclerc
Ancora una volta Ferrari, ancora una volta Charles Leclerc. Il talento della Rossa è riuscito a strappare all’ultimo un’incredibile pole position con 1:17.868, beffando Max Verstappen. Il monegasco partirà domani dalla prima posizione e certamente non è stato facile arrivare a questo risultato. Seconda pole stagionale dove è riuscito a rifilare quasi tre decimi al rivale della Red Bull. La scuderia austriaca tenterà di tutto per riuscire a portare la vittoria a casa, per questo motivo serve la miglior Ferrari possibile per confermare di essere tornati. Si prospetta essere un Gp d’Australia entusiasmante, con Albert Park pronto a tingersi di rosso.

Intanto Leclerc ha detto la sua al termine delle qualifiche, spiegano le sensazioni: “Sono molto contento della mia performance. A differenza del Q1 e del Q2, nel Q3 non ho tenuto niente da parte, ho dato il duecento per cento! Non è stato facile perché abbiamo avuto un po’ di saltellamento, un problema che dobbiamo provare a risolvere in chiave gara ma più di tanto non credo si possa fare“.

Leggi anche:  La F1 piange Patrick Tambay: l’ex ferrarista è deceduto oggi a 73 anni

Leclerc: “Mi dispiace per Sainz, ma penso a me stesso”

Rispetto alle scorse stagioni ora c’è più confidenza e consapevolezza. La F1-75 gira meglio e lo stesso Lerclerc si sente al proprio agio quando si trova al comando. “Quest’anno mi trovo più a mio agio che in passato quando sono in lotta per le posizioni di testa ma in realtà è non è cambiato poi tanto. Solo che negli ultimi anni i miei errori risaltavano molto di più rispetto ai miei exploits. Peccato che la pole non assegni punti iridati. Mi dispiace per Sainz, perché è tutto il weekend che ha un gran passo. Certo, sarebbe stato meglio poter essere in due davanti per lottare contro le Red Bull. Io però mi concentro su me stesso. Proverò ad andare subito all’attacco per creare un gap e poi vediamo“.

Leggi anche:  La F1 piange Patrick Tambay: l’ex ferrarista è deceduto oggi a 73 anni

 

  •   
  •  
  •  
  •