F1, Binotto dopo il GP di Miami: «La Red Bull ora è più veloce di noi, ma…»

Pubblicato il autore: Mattia DElia


Mattia Binotto
, team principal della Ferrari, ha analizzato il GP di Miami della Rossa ai microfoni di Sky Sport. Gran Premio che ha visto Charles Leclerc e Carlos Sainz chiudere in seconda e terzo posto, dietro la Red Bull di Max Verstappen. Inoltre, weekend che si conclude con la Ferrari che resta in testa sia al Mondiale piloti, con Charles Leclerc, e sia in quello costruttori. Ecco di seguito le parole di Binotto.

Binotto: «Non siamo soddisfatti, la Red Bull è più veloce…»

Le parole di Mattia Binotto ai microfoni di Sky Sport dopo il primo Gran Premio di Miami:

«Non siamo soddisfatti, la Red Bull da un paio di gare è di uno-due decimi più veloce. La speranza è che abbiano speso già abbastanza nello sviluppo. In Spagna avremo aggiornamenti, speriamo funzionino. Dopo cinque gare siamo in testa ai due Mondiali, loro sono veloci ma abbiamo tanta voglia di fare. I piloti hanno lavorato entrambi molto bene, sono la miglior coppia della pit-lane. Leclerc ha guidato bene, Sainz ha fatto una grande difesa su Perez. Red Bull oggi andava forte anche in curva, ha sviluppato bene la macchina. Speriamo che rallentino anche loro sullo sviluppo. Barcellona è pista da massimo carico, il rettilineo non è così importante. Avremo un’ala dedicata, vedremo chi la spunta. Essere delusi da due podi positivo. Oggi le Red Bull sono più veloci, ma aspettiamo gli aggiornamenti di Barcellona».

  •   
  •  
  •  
  •