Motogp, Jorge Lorenzo verso la Suzuki

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui


E’ iniziata la stagione 2018 della motogp: il primo round in Qatar è stato di altissimo livello. Un gara tirata fino alla linea del traguardo con la splendida vittoria di Dovizioso su Ducati, seguito da Marquez e dall’intramontabile Valentino Rossi. Il grande assente è stato Jorge Lorenzo, ancora non pervenuto su questa Ducati.
Lo scorso anno il pilota spagnolo è stato ampiamente al di sotto delle aspettative. Il faraonico ingaggio, biennale da 25 milioni di euro, non ha prodotto risultati sportivi di tale livello. Solo qualche podio ha illuminato la prima stagione di Jorge sulla Ducati.
Lorenzo ha sempre guidato moto scorrevoli ed il suo stile di guida è da sempre legato alla percorrenza in curva e all’estrema “pulizia”.
Aprilia e Yamaha hanno regalato ad Jorge vittorie e titoli ma soprattutto la possibilità di concretizzare il suo stile di guida in alta competitività.
Il contratto biennale con la Ducati sta per scadere e la Suzuki sembra essere una valida alternativa. Jorge tornerebbe a guidare una moto giapponese ed anche la più simile per ciclistica e motore alla Yamaha.

Jorge Lorenzo vuole cambiare aria e la Suzuki lo cerca.

Di fronte a tale mancanza di feeling Jorge sembra indirizzato a cambiare casacca. Il giornalista David Emmett ha affermato come Jorge sia insoddisfatto del clima in squadra ed anche come la Ducati si aspettasse di più dallo spagnolo.
La Suzuki è pronta ad accoglierlo: i giapponesi sono alla ricerca di un top rider da molto tempo.
Tra Iannone e Rins qualcuno rischia di lasciare il posto per l’arrivo del campione spagnolo.

 

  •   
  •  
  •  
  •