Valentino Rossi parla di Marquez: “pace? Forse tra 20/30 anni”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto


A ormai poco più di un mese dall’annuncio del suo ritiro, continua l’ultima stagione di Valentino Rossi. Ritiro che ha lasciato increduli i supporter del fenomeno italiano, anche se la notizia era ormai nell’aria, vista l’età di Valentino e i risultati nella prima parte di stagione. Dopo una carriera così incredibile, fatta di record su record e nove titoli iridati, è naturale trarre bilanci, specialmente se sei The Doctor. Certamente Rossi ha segnato un’epoca e uno sport, appassionando milioni di telespettatori con le sue gesta in sella alla moto. Indimenticabili alcuni momenti della sua lunga carriera, come il sorpasso “paranormale” ai danni di Lorenzo in Catalunya nel 2009. Sono passati 12 anni da quella famosa battaglia, ma le immagini continuano a fare il giro del web, a dimostrazione di come Rossi abbia smosso i sentimenti di molti.

Leggi anche:  MotoGP, Test Sepang Shakedown Day 2: Cal Crutchlow chiude la gara al comando

Certamente la carriera di Rossi, quindi, è fatta di numerose rivalità, come quella con Lorenzo, suo ex compagno di squadra. Quando, però, usiamo il termine “Rivalità”, non possiamo non citare Marc Marquez.

Valentino Rossi: “Marquez grande campione, ma con lui non mi sento bene”

Le battaglie tra Valentino Rossi e Marc Marquez hanno infiammato per molte stagioni i numerosi Gran Premi. Ormai è risaputo che tra i due corridori non scorre buon sangue, come testimoniato dalle numerose interviste fatte. Nell’ultimo fine settimana, a Silverstone, il pesarese ha ricordato in un’intervista a BT Sport alcune tappe della sua avventura soffermandosi sui rivali affrontati, in particolar modo sullo spagnolo. I rapporti tra i due sono freddi e al momento i tempi non sembrano maturi per una riappacificazione: “È un grande rivale, molto veloce e forte. uno dei migliori. Ma con lui non mi sento molto bene, è difficile lottare con lui in pista“. Quando gli viene chiesto di una possibile riappacificazione con Marquez, Valentino usa l’ironia: “Magari ne riparliamo tra altri 20 o 30 anni”.

  •   
  •  
  •  
  •