Nuoto, Simona Quadarella conquista la finale negli 800 sl. Staffetta mista: è finale con la Pellegrini

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

Nuoto

Nuoto, ancora gioie per gli azzurri. Dopo il bronzo conquistato da Burdisso nella specialità farfalla arrivano altre due conferme importanti per il movimento del nuoto italiano. Simona Quadarella, che riscatta in questo modo il quinto posto dei 1500, ottiene la finale degli 800 sl. Mentre la staffetta mista, specialità introdotta per la prima volta in quest’edizione giapponese dei Giochi, strappa una finale con la rampante Federica Pellegrini.

Nuoto: per Simona Quadarella è finale negli 800 sl

Simona Quadarella non ci sta e intende fare delle Olimpiadi da protagonista. Dopo la delusione nelle batterie dei 1500 sl, in cui ha concluso al 5 posto, la nuotatrice di Roma si rialza e stacca il pass per la finale degli 800. Contro giganti come Katie Ledecky e Ariarne Titmus (vincitrice della medaglia d’oro nei 400 e 200 sl), l’italiana non ha sfigurato chiudendo con il tempo di 8′ 17″ 32. Per lei terzo tempo complessivo alle spalle della Ledecky arrivata prima con 8′ 15″ 67, e della tedesca Sara Kohler seconda con 8′ 17″ 22. Queste le sue parole dopo la qualificazione rese alla Gazzetta dello Sport: La cosa più difficile è stata metabolizzare i 1500 perché non me lo aspettavo, ma per fortuna ho subito un’altra possibilità e mi sono messa in gioco. Volevo capire le sensazioni in acqua e sono buone, sento che se ci metto la testa e il cuore posso fare bene. Ripensare al passato è inutile. Al termine dei Giochi penserò agli errori fatti per non commetterli ancora, ma ora mi concentro solo sulla finale.  Mi sono accorta di come le Olimpiadi siano una gara abbastanza diversa dalle altre, la concorrenza è tanta e c’è gente che vuole sempre mettere la mano davanti”.

E’ finale anche per la staffetta mista 4 x 100

La staffetta mista 4×100 uomini e donne, introdotta per la prima volta in questa edizione delle Olimpiadi conquista la finale. Hanno nuotato a dorso Simone Sabbioni, a rana Nicolò Martinenghi, Elena di Liddo a farfalla e la Pellegrini a stile libero. Con un tempo globale di 3′ 42″ 65 ottengono una qualificazione in cui se la vedranno, tra gli altri con Cina, Usa e Australia. Al termine della gara Federica Pellegrini ha detto ai microfoni della Rosea: “Ho sempre onorato le staffette”. Mentre la Di Liddo ha assicurato che la Divina li accompagnerà anche nella finale.

 

  •   
  •  
  •  
  •