Addio al nuoto di Federica Pellegrini a Riccione

Pubblicato il autore: Tiziano Ballabio Segui


Questa volta niente lacrime solo sorrisi, Federica Pellegrini dice addio al nuoto a Riccione con la conquista nei sui 200 stile libero del Titolo Italiano numero 130. Una giornata di festa per celebrare la più grande di sempre. La decisione di dire basta nonostante ad Agosto ci sarà un europeo a Roma molto allettante, ma lei ha preferito andare oltre. A bordo vasca la famiglia, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, Alberto Tomba, ma anche le avversarie di un’intera carriera, ora però si volta pagina e ci sono tanti progetti che l’attendono, oltre al nuoto che rimarrà sempre nella sua vita assieme al suo fidanzato Matteo Giunta.

Le parole di Federica

“Ho tenuto botta fino  a subito prima della gara, poi poco prima di salire sul blocco ho avuto un momento di sconforto, forse si sarà anche visto, oggi è un voltare pagina definitivo”, prosegue “un mezzo pensiero per l’europeo l’ho fatto più volte però devo dire che il mio corpo non viaggia più a pari passo con la mia testa”, conclude “c’è un matrimonio da organizzare e sono ancora in alto mare, quindi mi butterò a capofitto su questo obbiettivo, può essere che visto il ritardo si vada più avanti del previsto”.

  •   
  •  
  •  
  •