Mondiale Volley e Saugella: i giudizi di Helena Havelkova

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui


Intervistata a Radio Volley NEWSDiretta Volley, la schiacciatrice del Saugella Monza Helena Havelkova parla del Mondiale Volley e del buon momento della sua squadra di club che sta scalando la classifica della Serie A1. Quest’anno Monza può infatti contare su un ottima squadra, a cui appartengono, oltre ad Helena, anche la Ortolani e la Hancock:

“Con la Filottrano è arrivata una vittoria importante. Un match molto particolare, la Lardini è in un ottimo momento di forma, ma sono molto felice che abbiamo portato a casa 3 punti. L’anno scorso sono stata infortunata, ma poi è arrivata la chiamata di Luciano (Pedullà, ndr) e del Saugella Monza: sapendo le ambizioni della società, ho accettato subito. Stiamo lavorando bene, siamo un bellissimo gruppo. Dobbiamo guardare partita per partita, come stiamo facendo. Secondo me possiamo sorprendere: stiamo giocando davvero bene, e dobbiamo mantenere questo livello fino ai playoff. Fuori dal campo ho davvero pochissimo tempo libero, pensiamo sempre alla pallavolo. La verità è che appena posso cerco di riposarmi il più possibile. Nella Final Four di Coppa Italia ci sono squadre costruite per vincere. Noi siamo la sorpresa, nessuno si aspettava che battessimo Scandicci. Io penso che dobbiamo andare a Bologna senza aver paura di nessuno, dobbiamo crederci al massimo. In campionato Conegliano e Novara sono le due grandi favorite. Queste due squadre però hanno anche la Champions League, e quindi durante i playoff potrebbero risentire del doppio impegno. Sarà un finale di stagione molto intenso, e quindi sarà importantissimo arrivarci in buona condizione fisica.

Ultima rivelazione la riserva per il campionato mondiale la bellissima schiacciatrice Ceca in forza al Monza:

Le squadre da battere sono secondo me l’Italia e Brasile su tutte. Non mi aspetto grandi sorprese, vincerà una delle squadre più accreditate. Per quanto mi riguarda sogno un giorno di vincere le Olimpiadi con la mia Repubblica Ceca. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: il post Cisterna secondo Sbertoli ed Ishikawa