Gara 4 finale scudetto volley femminile : domani Monza-Conegliano

Pubblicato il autore: Antonio Villani


Gara 4 finale scudetto volley femminile , domani sera martedì 10 maggio alle 20,45 Monza-Conegliano sarà la sfida che potrebbe già consegnare lo scudetto 2021/22. La serie è infatti al momento sul 2-1 a favore della squadra veneta che si presenterà quindi all’Arena di Monza con il primo match point di questa serie che lo ricordiamo si gioca al meglio delle cinque partite.
Dopo un assoluto equilibrio che ha visto le prime due gare chiudersi al tie-break con una vittoria per parte, l’ago della bilancia in questa finale scudetto volley femminile ha cominciato a pendere dalla parte di Conegliano.
Le pantere hanno stravinto in casa gara 3 della finale scudetto volley femminile superando le brianzole in maniera perentoria e mostrando di essere la corazzata conosciuta in tutto il mondo.
Nulla ancora di deciso ovviamente con la serie che si sposta in Brianza, certo che Egonu e compagne sabato scorso hanno dimostrato tutta la propria forza.
Finale scudetto volley femminile gara 3 : super Conegliano batte Monza

Leggi anche:  Champions League volley femminile, è tris di vittorie per le italiane

Gara 4 finale scudetto volley femminile: Conegliano può già festeggiare

Gara 4 della finale scudetto tra Monza e Conegliano in programma domani martedì 10 maggio alle 20,45 potrebbe già consegnare nelle mani delle pantere lo scudetto targato 2021/22. In caso di vittoria delle ragazze di coach Daniele Santarelli la bacheca veneta potrà dunque arricchirsi di un altro prestigioso titolo in attesa della finale di Champions League.
Guai però a fare i conti senza Monza che sicuramente domani sera in gara 4 della finale scudetto volley femminile tenterà il tutto per tutto per giocarsi l’atto finale al Palaverde.
Una cosa è certa, lo spettacolo sarà assicurato così come impossibile è  fare pronostici. Orro e compagne hanno dimostrato di avere tutti i numeri per fermare qualsiasi squadra, anche se questa squadra si chiama Conegliano.

  •   
  •  
  •  
  •