Italia volley femminile, convocate per Cavalese: si aggiunge una novità

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Italia-volley-femminile-convocate-Cavalese

Da domani mercoledì 24 agosto il gruppo guidato dal ct Davide Mazzanti si ritroverà in Val di Fiemme, per continuare la preparazione in vista dei Mondiali. C’è stata una novità nell’Italia volley femminile tra le convocate a Cavalese che da 14 sono diventate 15. Chiamata anche Alice Degradi. Elena Pietrini comunque presente in Val di Fiemme sarà tenuta a riposo per un problema alla schiena.

Italia volley femminile, 15 convocate a Cavalese

Ecco la lista delle 15 giocatrici dell’Italia volley femminile convocate a Cavalese dal ct Davide Mazzanti per il collegiale che si svolgerà da domani al 29 agosto:

(Palleggiatrici) Alessia Orro e Ofelia Malinov
(Schiacciatrici) Myriam Sylla, Elena Pietrini, Caterina Bosetti, Alessia Gennari e Alice Degradi
(Opposti) Paola Egonu e Sylvia Nwakalor
(Centrali) Marina Lubian, Cristina Chirichella, Anna Danesi e Sara Bonifacio
(Liberi) Monica De Gennaro e Eleonora Fersino.

Leggi anche:  Volley A1, colpo durissimo in casa Novara

Il programma delle amichevoli

Durante questa prima parte del collegiale a Cavalese l‘Italia giocherà due amichevoli contro la Bulgaria. Date dei match sono venerdì 26 e domenica 28 agosto alle 18. Come detto tra le 15 convocate Mazzanti non potrà testare in partita Elena Pietrini. Ecco il motivo della convocazione in aggiunta alle 14 atlete di Alice Degradi che non era presente alla sessione di lavoro dell’ultimo periodo al Centro Pavesi di Milano. Il gruppo chiamato in quell’occasione era lo stesso che aveva vinto la VNL in Turchia. Le aspettative per il team azzurro sono tante, la speranza di arrivare alla medaglia più preziosa c’è anche se non andrà commesso l’errore dello scorso anno a Tokyo, quello di caricare di eccessiva pressione la squadra. Dopo la vittoria però in Volleyball Nations League, quella agli Europei dello scorso anno, non puntare in alto sarebbe sbagliato. Un anno è passato dal passaggio poco brillante delle Olimpiadi e siamo certi che il gruppo avrà fatto tesoro di quella esperienza.
Le due amichevoli contro la Bulgaria saranno un buon test per capire il livello di preparazione. Si giocheranno poi in settembre altre due partite contro la Francia.

  •   
  •  
  •  
  •