Super G St Anton 2023, dove vedere sci alpino femminile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi

Super G St Anton

Dopo aver disputato il super G St Anton, la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2022-2023 resta ancora in Austria per l’ultima delle due gare in programma sulla Karl Schranz: un altro super G St Anton. Quest’ultimo rappresenta la ventunesima prova del calendario e la statunitense Mikaela Shiffrin guida la classifica generale con 1195 punti. Ne ha 399 di vantaggio sulla slovacca Petra Vlhová e 626 sulla svizzera Wendy Holdener.

A livello di specialità è la quarta gara stagionale e l’italiana Elena Curtoni primeggia nella relativa graduatoria, a quota 140, assieme alla norvegese Ragnhild Mowinckel. Hanno otto lunghezze di margine sull’elvetica Corinne Suter e undici sull’azzurra Federica Brignone.

Super G St Anton 2023, CdM di sci alpino femminile: dove vedere, orario e start list

Il super G St Anton sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport (in chiaro) che da Eurosport. C’è anche la possibilità di usufruire dei servizi streaming quali RaiPlay, DAZN, Discovery+ ed eurosport.com. E’ in programma oggi domenica 15 gennaio e avrà luogo a partire dalle ore 11.15. Di seguito i pettorali di partenza designati per il secondo super G St Anton:

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Catanzaro-Fidelis Andria: streaming LIVE e diretta tv Antenna Sud?

1-30

1 GAUCHÉ Laura 1995 FRA Head
2 LIE Kajsa Vickhoff 1998 NOR Head
3 HAEHLEN Joana 1992 SUI Atomic
4 SCHMIDHOFER Nicole 1989 AUT Fischer
5 SIEBENHOFER Ramona 1991 AUT Fischer
6 SUTER Corinne 1994 SUI Head
7 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
8 CURTONI Elena 1991 ITA Head
9 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
10 PUCHNER Mirjam 1992 AUT Atomic
11 GISIN Michelle 1993 SUI Salomon
12 HUETTER Cornelia 1992 AUT Head
13 MIRADOLI Romane 1994 FRA Dynastar
14 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
15 TIPPLER Tamara 1991 AUT Salomon

16 WEIDLE Kira 1996 GER Rossignol
17 FLURY Jasmine 1993 SUI Fischer
18 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
19 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
20 ROBINSON Alice 2001 NZL Salomon
21 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
22 ORTLIEB Nina 1996 AUT Head

Leggi anche:  Dove vedere Mondiale per club 2022, streaming gratis e diretta tv Sportitalia o Sky Sport?

23 DELAGO Nicol 1996 ITA Atomic
24 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN Head
25 HAASER Ricarda 1993 AUT Fischer
26 PIROVANO Laura 1997 ITA Head
27 JOHNSON Breezy 1996 USA Atomic
28 PICHLER Karoline 1994 ITA Head
29 VENIER Stephanie 1993 AUT Head
30 MELESI Roberta 1996 ITA Dynastar

31-52

31 AGER Christina 1995 AUT Atomic
32 GRENIER Valerie 1996 CAN Rossignol
33 AICHER Emma 2003 GER Head
34 DELAGO Nadia 1997 ITA Atomic
35 SMADJA CLEMENT Karen 1999 FRA Head
36 STUHEC Ilka 1990 SLO Kaestle
37 CERUTTI Camille 1998 FRA Atomic
38 HEIDER Michaela 1995 AUT Head
39 HIRTL-STANGGASSINGER Katrin 1998 GER Head
40 SUTER Juliana 1998 SUI Atomic

41 CASHMAN Keely 1999 USA Rossignol
42 WRIGHT Isabella 1997 USA Atomic
43 JENAL Stephanie 1998 SUI Atomic
44 MUZAFERIJA Elvedina 1999 BIH Atomic
45 MANGAN Tricia 1997 USA Head
46 DURRER Delia 2002 SUI Head
47 FLECKENSTEIN Stefanie 1997 CAN Rossignol
48 MACUGA Lauren 2002 USA Rossignol
49 CAILL Ania Monica 1995 ROU
50 MORENO Cande 2000 AND Head

Leggi anche:  Rugby, Italia-Francia: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Sei Nazioni

51 JANCOVA Rebeka 2003 SVK Atomic
52 SMALL Greta 1995 AUS Atomic

ALBO D’ORO FEMMINILE KARL SCHRANZ

Super G St Anton 1999-2023

16 gennaio 1999, Coppa del Mondo 1998-1999: 1. Corinne Rey-Bellet (Svizzera) 2. Alexandra Meissnitzer (Austria) 3. Michaela Dorfmeister (Austria)
6 febbraio 2001, Mondiali 2001: 1. Régine Cavagnoud (Francia) 2. Isolde Kostner (Italia) 3. Hilde Gerg (Germania)
13 gennaio 2013, Coppa del Mondo 2012-2013: 1. Tina Maze (Slovenia) 2. Anna Fenninger (Austria) 3. Fabienne Suter (Svizzera)
10 gennaio 2021, Coppa del Mondo 2020-2021: 1. Lara Gut-Behrami (Svizzera) 2. Marta Bassino (Italia) 3. Corinne Suter (Svizzera)
14 gennaio 2023, Coppa del Mondo 2022-2023: 1. Federica Brignone (Italia) 2. Joana Hählen (Svizzera) 3. Lara Gut-Behrami (Svizzera)

  •   
  •  
  •  
  •