Atp Barcellona: Dimitrov lascia le briciole a Simon e raggiunge agevolmente il terzo turno

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

 

Photo by Clive Brunskill/Getty Images selezionata da SuperNews

Nel 2. turno del torneo di Barcellona Grigor Dimitrov conferma il suo stato di grazia superando senza patemi Gilles Simon con un netto 6-2 6-1, il tennista bulgaro raggiunge così il 3. turno dove affronterà il tunisino Malek Jaziri che attualmente occupa la posizione numero 88 del Ranking Mondiale.

Non si ferma l’ascesa del bulgaro Dimitrov che anche a Barcellona sta disputando un ottimo torneo lasciando le briciole agli avversari, nemmeno il francese Simon è riuscito a dare filo da torcere all’attuale numero 5 del Ranking Mondiale che in questo 2018 si sta mettendo in evidenza in quasi tutti i tornei. Finora per il talento bulgaro 22 match disputati con un bilancio di 15 vittorie e 7 sconfitte, l’unico passaggio a vuoto c’è stato nei tornei di Dubai e Indian Wells dove il numero 5 del mondo è stato sconfitto nel primo match disputato. Ricordiamo che a Dubai è stato proprio Malek Jaziri a estromettere il più quotato avversario al 1. turno, risultato a sorpresa in quel match, ma si sa, nel tennis tutto è possibile visto e considerato che non è mai stato uno sport scontato.

Occasione ghiotta per prendersi la rivincita e raggiungere i quarti di finale in un torneo importante come quello di Barcellona, ricordiamo che stiamo parlando di un atp 500 con giocatori del calibro di Nadal e Djokovic presenti in tabellone. A proposito del serbo, quest’oggi ha ceduto al terzo set contro Martin Klizan, prosegue il momento no per l’ex numero 1 al mondo che sta cercando in tutti i modi di rialzarsi nonostante i risultati deludenti di questo 2018. Sempre a Barcellona quest’oggi c’è stato il ritiro di Kei Nishikori nel match contro Garcia-Lopez, per il tennista nipponico l’ennesimo problema fisico a match in corso, la sua carriera fin qui è stata costellata da continui e frustranti infortuni che ne hanno rallentato le enormi potenzialità.

  •   
  •  
  •  
  •