Atp Cincinnati 2018 risultati 14 agosto: Goffin, Kyrgios e Raonic avanzano al secondo turno, il rientrante Federer al terzo

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Roger Federer – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nella giornata di martedì a Cincinnati, dove si sta disputando il settimo Masters 1000 della stagione sono andati in scena gli ultimi incontri di primo turno e i prime tre del secondo.
Nel match clou di giornata Goffin, che non sta vivendo una grande stagione, ribalta il pronostico e batte in due set Tsitsipas, che solo domenica aveva vinto il torneo di Toronto. Il primo set va via tranquillo fino al decimo game quando il greco ha tre palle break importanti, ma qui il belga con dei servizi vincenti ed accelerazioni improvvise riesce a fare cinque punti consecutivi salvando il game.
Nel gioco successivo il break lo fa invece Goffin che poi al quarto set point chiude il parziale per 7-5.
Nel secondo set il match non ha offerto molte emozioni, con l’ellenico che sembrava stanco dalle fatiche canadesi e con Goffin molto falloso ma alla fine faceva suo l’incontro con due break consecutivi che lo hanno portato a vincere il secondo parziale e di conseguenza la contes per 6-3.

Avanza con il brivido Kyrgios contro Kudla in un match durato quasi due ore e dominato dai servizi dove si sono contati complessivamente 59 ace (39 per il vincitore, 20 per lo sconfitto); primo set risolto al tie break dall’americano che l’ha dominato per 7-2, nel secondo parziale c’è stato l’unico break dell’incontro che ha portato l’australiano a giocarsi tutto nel terzo set, anch’esso risolto al tie break dove Kyrgios ha dovuto fronteggiare anche un match point, fortunatamente per lui annullato per poi andare a vincere per 9-7.

Bene Raonic e Coric che superano in due set molto rapidi battono rispettivamente Lajovic e Medvedev; i loro avversari non sono mai riusciti veramente ad entrare in partita venendo sconfitti senza opporre molta resistenza.
Continua invece il momento nero per Sock che in questa stagione non ha mai dato la sensazione di ripetere le ottime prove fornite nel 2017; ieri ottava sconfitta consecutiva al primo turno, questa volta contro il Next Gen Chung. L’americano sembrava essersi sbloccato dominando il primo set per 6-2 ma è stata solo un fuoco di paglia perchè nei successivi set è stato capace di racimolare solamente tre game dove il coreano ha letteralmente dominato.

Vittoria di rimonta anche per Khachanov, semifinalista la scorsa settimana a Toronto, il russo dopo un primo set piuttosto deludente vinto dal suo avversario Ramos-Vinolas, nei successivi parziali si rialza e giocando un buon tennis vincendo in scioltezza e  dimostrando un ottimo momento di forma. Delude invece il tedesco Kohlschreiber che cede nettamente contro il qualificato romeno Copil vincendo solamente sei game.

Nel match di secondo turno, ottimo esordio per il rientrante Federer, assente dal circuito ad un mese di distanza dopo la sconfitta ai quarti di Wimbledon da parte di Anderson. Lo svizzero ha battuto con un doppio 6-4 il tedesco Gojowczyk che nel primo set ha avuto quattro palle break nel secondo e nell’ottavo gioco che non è riuscito a sfruttare, mentre nel secondo parziale il numero due del mondo faceva subito il break per poi andare a vincere controllando sempre il match e senza concedere più nulla al suo avversario.

Negli altri due match di secondo turno giocati, sconfitte le teste di serie Pouille, che ha sorpresa ha perso contro l’argentino L.Mayer, ed Edmund sconfitto da Shapovalov, dove il Next Gen canadese ha dimostrato di essere in un buon momento di forma e un osso duro da battere per tutti.

Di seguito i risultati dei match giocati ieri

Primo turno

Goffin-Tsitsipas 7-5, 6-3
Kyrgios-Kudla 6-7 (2), 7-5, 7-6 (7)
Chung-Sock 2-6, 6-1, 6-2
Copil-Kohlschreiber 6-4, 6-2
Coric-Medvedev 6-2, 6-3
Fucsovics-Hurkacz 4-6, 6-3, 7-6 (6)
Haase-Krajinovic 4-6, 6-2, 6-3
Khachanov-Ramos-Vinolas 2-6, 6-3, 6-2
Raonic-Lajovic 6-3, 6-3
M.Zverev-Dzumhur 6-3, 6-4

Secondo turno

Federer-Gojowczyk 6-4, 6-4
L.Mayer-Pouille 7-6 (7), 6-4
Shapovalov-Edmund 6-4, 7-5

  •   
  •  
  •  
  •