Roger Federer: il campione svizzero operato al ginocchio, tornerà in campo a giugno

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Roger Federer sarà costretto a fermarsi per tre mesi abbondanti per i problemi al ginocchio destro che già l’avevano tormentato nel 2016 facendogli saltare la seconda parte della stagione. Il campione svizzero dopo consulto medico, ieri si è sottoposto a un intervento di artroscopia perchè il dolore era troppo forte e dunque sarà costretto a saltare i tornei di Dubai e Bogotà, i Masters 1000 di Indian Wells e Miami ma soprattutto il Roland Garros; il suo rientro in campo è previsto per metà giugno quando comincerà la stagione erbivora che porterà poi a Wimbledon, terzo torneo del Grande Slam che l’elvetico ha vinto per otto volte e che l’anno scorso è arrivato ad un soffio dal nono titolo sconfitto solamente 13-12 al quinto set dal serbo Djokovic dopo aver sciupato due match point consecutivi sul proprio servizio.

Questo il suo twitter ai suoi tantissimi fan che non vedono l’ora di vederlo tornare a giocare: “Il mio ginocchio destro mi ha dato un po’ di fastidi. Speravo che andasse via, ma dopo un esame e una discussione con il mio team, ieri ho deciso di sottopormi a un intervento di chirurgia artroscopica in Svizzera. Dopo la procedura, i medici hanno confermato che era la cosa giusta da fare e sono molto fiduciosi di una completa guarigione. Di conseguenza, sfortunatamente salterò Dubai, Indian Wells, Bogotà, Miami e il French Open. Sono grato per il supporto di tutti. Non vedo l’ora di tornare presto a giocare, ci vediamo sull’erba”.

  •   
  •  
  •  
  •