Tennis, Djokovic: la proposta del serbo a sostegno dei giocatori con ranking più basso

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

In questo momento di emergenza Coronavirus che sta flagellando quasi tutto il mondo, nel tennis il serbo Novak Djokovic ha formulato una proposta per dare sostegno ai giocatori con ranking più basso; a rivelare ciò è stato il giornalista del “New York Times” Christopher Clarey.

Djokovic, ecco la sua proposta

Secondo il numero 1 del mondo, i giocatori della Top 100 del ranking Atp dovrebbero versare ai colleghi con minori possibilità economiche, secondo questo schema di contribuito finanziario al Fondo di salvataggio dei giocatori:

  • Dal numero 100° al 50° del ranking: 5mila dollari
  • Dal numero 50° al 20° del ranking: 10mila dollari
  • Dal numero 20° al 10° del ranking: 15mila dollari
  • Dal numero 10° al 5° del ranking: 20mila dollari
  • Dal numero 5° all’1° del ranking: 30mila dollari
  • Doppisti nella top 20: 5mila dollari ciascuno

L’obiettivo finale è devolvere 10mila dollari a ogni tennista che occupa nel ranking un posto tra il numero 500 e il numero 101; insomma un’ottima iniziativa per salvaguardare i giocatori che guadagnano di meno e che non possono quasi mai disputare i tornei più importanti e sembra che questa proposta avanza dal tennista serbo abbia già trovato appoggiato dagli altri due campioni Rafael Nadal e Roger Federer.
Ora per far si che ciò avvenga bisognerà solamente aspettare il placet dell’Atp che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni.

  •   
  •  
  •  
  •