Tennis: giudice di sedia sospeso e multato per aver scommesso

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Mentre il tennis è fermo come tutti gli altri sport per l’emergenza Coronavirus, l’attualità ha visto uscire la notizia di un giudice di sedia francese sospeso per otto mesi e multato di 5000 dollari per aver scommesso sull’esito finale di molti match tennistici, tra l’altro destando molto clamore in Francia.

Tennis, giudice di sedia sospeso

A smascherare l’illegalità effettuata dal giudice, che di nome fa Anthony Pravettoni, è stata l’Unità di integrità del tennis (ITU) che è riuscita a scoprire che tra 24 febbraio e il 27 agosto dello scorso anno sono stati ben 42 gli incontri sui quali il transalpino ha scommesso, lo stesso si è poi visto ridurre la sanzione dall’ITU a tre mesi (iniziata lo scorso 9 aprile) e 4000 dollari, visto che i match su cui aveva puntato non lo vedevano arbitrare. Ovviamente ora non dovrà più commettere altri errori altrimenti sarebbe radiato a vita e in più dovrà partecipare obbligatoriamente ad un programma anti-corruzione in ambito tennistico.

Ricordiamo che l’ITU è un’iniziativa congiunta di ATP, WTA, ITF e Grand Slam, impegnata congiuntamente a un approccio a tolleranza zero nei confronti della corruzione legata alla scommesse nel tennis dove tutte le scommesse da parte dei funzionari e altre persone correlate sono severamente vietate.


  

  •   
  •  
  •  
  •