Tennis: Federer, recupero lento. Luthi: “Le cose non stanno andando come speravamo”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Gli appassionati di tennis sono in astinenza di grandi giocate e colpi da maestro e tutti vogliono rivedere all’opera il maestro per eccellenza: Roger Federer. Nonostante l’emergenza Covid-19 che non permetterà al pubblico di assistere ai match dal vivo, la stagione potrebbe riaprirsi il prossimo 17 agosto a Cincinnati. Federer sta recuperando dall’infortunio al ginocchio destro e dalla conseguente operazione, eseguita nel febbraio scorso.

Un guaio che non ci voleva per il campione svizzero che nonostante i suoi 39 anni, ha ancora voglia di stupire i suoi numerosi fans. Le notizie riguardo il suo recupero non sono però incoraggianti. L’allenatore storico di Federer, Severin Luthi, fa sapere alla stampa che le cose non stanno andando come previsto:

Il recupero di Roger non sta andando come speravamo, procede un po’ più lentamente”. 

L’obiettivo di Federer era Wimbledon, ma le complicazioni relative al suo ginocchio stanno cambiando tutto. Lo svizzero ha ammesso che non si sta ancora allenando e dunque il suo rientro in campo sarà molto difficile. Come ricorda La Gazzetta dello Sport, quasi sicuramente non lo vedremo al torneo di Berlino il prossimo luglio. Tutti i fans della racchetta e gli sportivi in generale sperano di rivedere all’opera King Roger al più presto. Il mondo dello sport ne ha bisogno.

  •   
  •  
  •  
  •