Quando torna in campo Jannik Sinner? I prossimi tornei in programma

Dopo la decisione di non giocare la Coppa Davis per recuperare al meglio dai crampi, Jannik Sinner prepara l'ultima fase della stagione. L'obiettivo è la qualificazione alle ATP Finals, per ottenerlo dovrà fare bene nei prossimi tornei. La tournee in Asia e il cemento Indoor i prossimi e decisivi passi.

Dopo la decisione di saltare la Coppa Davis, Jannik Sinner prepara il suo finale di stagione. L'obiettivo dichiarato è la qualificazione alle ATP Finals, vicino ma ancora da raggiungere aritmeticamente. Per questo una pianificazione corretta dei prossimi tornei da disputare è fondamentale. La tournee in Asia e la stagione sul cemento Indoor gli appuntamenti che lo attendono, vediamo quando e dove tornerà in campo il numero uno d'Italia.

Jannik Sinner, quando e dove tornerà in campo

Il calendario completo dei tornei in programma:

ATP 500 Pechino: 28 settembre-3 ottobre

Leggi anche:  Sinner-Dimitrov, dove vedere Atp Pechino 2023 LIVE oggi: DIRETTA tv in chiaro, streaming e orario

Master 1000 Shanghai: 4-15 ottobre

ATP 500 Vienna: 23-29 ottobre

Master 1000 Parigi-Bercy: 30 ottobre-5 novembre

ATP Finals: 12-19 novembre

Davis Cup Finals: 21-26 novembre

La data da cerchiare in rosso sul calendario è il 27 settembre, il torneo è l'ATP 500 di Pechino. Jannik Sinner disputerà per la prima volta la tournee asiatica, che non si è più disputata dal 2020 a causa della pandemia. Il campo di partecipazione è pregiato, con i primi quindici giocatori al mondo presenti a esclusione di Novak Djokovic. Saltando i diversi ATP 250 che si disputano nello stesso periodo, Sinner cercherà già a Pechino di conquistare i punti necessari per la qualificazione.

La settimana successiva invece si volerà a Shanghai, per disputare il penultimo Master 1000 della stagione. La superficie è quella del cemento che ben si adatta al gioco di Sinner. L'ultima volta che si è disputato il torneo è stato il 2019, con la vittoria di Daniil Medvedev in finale su Alexander Zverev. Anche in questo caso il campo di partecipazione sarà di alto livello, con tutti i primi 30 giocatori al mondo che al momento risultano tutti iscritti.

Leggi anche:  Shanghai andata e ritorno: dov'era l'attuale top 10 nell'ultima edizione?

Sinner sul cemento Indoor per chiudere in bellezza

L'obiettivo dichiarato per la stagione di Jannik Sinner è la qualificazione alle ATP Finals. Si qualificano al Master di fine anno i primi otto giocatori al mondo, considerando solo i risultati nell'anno solare. Al momento nella Race to Torino, Sinner è al quarto posto della classifica, con un bottino di 4365 punti. Il primo degli esclusi è a oggi Taylor Fritz, distante 1355 punti dall'altoatesino. Il calendario da qui a fine stagione prevede ancora quattro ATP 500 e gli ultimi due Master 1000, i punti a disposizione sono ancora molti e l'imperativo è mantenere alta la concentrazione.

Dopo la tournee asiatica, il finale di stagione prevede i tornei sul cemento Indoor. La superficie è quella preferita da Jannik Sinner, che proprio a Sofia nel 2019 vinse il suo primo titolo da professionista. Quasi certamente Sinner disputerà il Master 1000 di Parigi-Bercy, in programma dal 30 ottobre al 5 novembre. L'altro torneo che potrebbe disputare è uno dei due ATP 500 che si disputano la settimana precedente, a Vienna e Basilea.

Leggi anche:  Diego Nargiso a SuperNews: "Continuo a puntare su Sinner e Berrettini. L'Italia in Davis è favorita"

Gli ultimi due appuntamenti della stagione dipenderà molto da quello che succederà nelle prossime settimane. La speranza è di vedere Jannik Sinner prima le ATP Finals a Torino e poi volare a Malaga con la maglia azzurra per le fasi finali della Coppa Davis.