Lazio-Spal 4-1 (Video Gol Highlights Serie A). Poker biancoceleste con un doppio Immobile, Cataldi e Parolo

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Immobile; Milinkovic Savic – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Tutto facile per la Lazio nel “lunch match” dell’Olimpico contro la Spal, regolata per 4 a 1 con una doppietta di un super Immobile e le reti di Cataldi e Parolo. Grande vittoria per l’Aquila che rafforza il suo 4° posto in classifica e cancella la prestazione deludente contro l’Inter. Per la squadra di Simone Inzaghi si tratta della settima vittoria in questo campionato. Festeggia anche il ct della Nazionale Roberto Mancini, presente in tribuna, per la prestazione convincente di Ciro Immobile, candidato a una maglia da titolare per la partita di Nations League del 17 novembre contro il Portogallo. Per la Spal, che sognava di ripetere il blitz contro la Roma, si tratta della seconda sconfitta consecutiva. La squadra di Semplici paga le notevoli disattenzioni difensive (7 gol subìti nelle ultime 2 gare) e gli errori di Everton Luiz in occasione dei due gol laziali nel secondo tempo. Piccola curiosità: la sfida tra i due fratelli Milinkovic-Savic, il laziale Sergej e lo spallino Vanja.

VIDEO GOL HIGHLIGHTS LAZIO-SPAL 4-1 | SERIE A

LAZIO-SPAL, PRIMO TEMPO – Simone Inzaghi schiera la sua Lazio con il consueto 3-5-2, ma deve rinunciare a Lucas Leiva e a Badelj, entrambi fermi per infortunio. Ci sono tre cambi rispetto alla partita con l’Inter. In difesa preferito Wallace a Luiz Felipe, mentre a centrocampo Cataldi e Patric presenziano dal primo minuto. In attacco confermata la coppia Immobile-Caicedo. Rispetto alla partita con il Frosinone il mister Semplici opera qualche modifica nel suo 3-5-2. In porta si affida a V. Milinkovic-Savic, mentre in difesa Bonifazi è preferito a Cionek. A centrocampo c’è Valdifiori in cabina di regia, mentre Everton Luiz e Costa sostituiscono Schiattarella e Fares. In attacco il compagno di reparto di Petagna è Antenucci. Parte forte la Lazio, pericolosa già al 9′ con una conclusione di Caicedo che sfiora il palo. Al 18′ V. Milinkovic-Savic esce clamorosamente a vuoto ma Patric non ne approfitta. Al 21′ la Spal si rende pericolosa sugli sviluppi di un calcio di punizione ribattuto, con un tiro a giro di Antenucci dal limite dell’area che esalta i riflessi di Strakosha. Ma al 26′ la Lazio si porta in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da Cataldi, Immobile, lasciato colpevolmente solo, calcia al volo di destro e va a festeggiare sotto la Curva Nord. Al 28′ immediata la risposta della Spal. Incursione sulla destra di Lazzari che pesca in area Antenucci, bravo a bruciare Wallace per il gol del pareggio. La Lazio, però, torna a spingersi in avanti e al 35′ capitalizza il 2 a 1. Azione di forza e caparbietà da parte di Caicedo che appoggia a Immobile, il cui tiro viene deviato in maniera decisiva da Costa. Doppietta per il bomber della Lazio che sale a quota 8 reti in questa stagione. Sul finale di primo tempo altra occasione per Caicedo, ma il suo sinistro a giro si spegne sul fondo.

potrebbe interessarti ancheLazio-Bologna, streaming e diretta tv Serie A: dove vedere il match di oggi, 20/05

LAZIO-SPAL, SECONDO TEMPO – Nella ripresa subito un cambio per la Spal con Cionek al posto di Bonifazi. La partita riparte subito a ritmo sostenuto dopo un primo tempo divertente. Al 59′ Everton Luiz perde palla in fase d’impostazione e regala il possesso a Cataldi che lascia partire un destro potente dalla distanza e fa 3 a 1. Terza rete con la maglia della Lazio per il centrocampista, l’anno scorso in prestito al Benevento, tra gli applausi del suo allenatore. Al 60′ e al 63′ Simone Inzaghi fa entrare Correa e Jordan Lukaku al posto di Caicedo e Lulic. Cambia anche Semplici che sostituisce uno spento Petagna con Paloschi. Ma poco dopo la sostituzione della Spal la Lazio chiude definitivamente la partita quando è il 70′. Un disastroso Everton Luiz si fa soffiare palla da Parolo che dal limite dell’area fredda V. Milinkovic-Savic per il 4 a 1. La partita scivola così verso il finale, anche se c’è spazio ancora per una doppia occasione di Correa e per un palo di Immobile. La Lazio si conferma quarta forza di questa Serie A con 21 punti e in piena zona Champions. Ora si può soffermare sulla partita di Europa League contro l’Olympique Marsiglia, snodo fondamentale per le sorti del girone europeo.

TABELLINO
Marcatori: 26′ e 36′ Immobile (L), 28′ Antenucci (S), 59′ Cataldi (L), 70′ Parolo (L)

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Patric, Parolo, Cataldi, S. Milinkovic-Savic (74′ Berisha), Lulic (63′ Lukaku); Caicedo (60′ Correa), Immobile. All: S. Inzaghi
Spal (3-5-2): V. Milinkovic-Savic; Bonifazi (46′ Cionek), Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz (80′ Dickmann), Valdifiori, Missiroli, Costa; Petagna (69′ Paloschi), Antenucci. All: Semplici

potrebbe interessarti ancheUdinese-Spal 3-2 (video gol Serie A): un tempo per parte, la spuntano i friulani che avvicinano la salvezza

Ammoniti: Acerbi (L); Everton Luiz, Felipe, Cionek (S)

 

notizie sul temaCaos Var, ecco perché Calvarese non è intervenutoUdinese-Spal 18/05/2019, Sky Go e diretta tvMilinkovic-Savic, vittoria e addio alla Lazio?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,