7 Consigli per la tua Asta – Attacco

Pubblicato il autore: Alberto Sartorello Segui

Consigli per l’asta: Attacco

Il Calciomercato si è concluso il 31 gennaio, alle ore 20.00 italiane. Questo significa che è giunto il momento del mercato di riparazione del fantacalcio. In questa breve rubrica che durerà tre uscite (attacanti – centrocampisti – difensori), andremo a consigliarvi 7 potenziali acquisti per la vostra squadra, che tra gli arrivi invernali e l’asta estiva avrete potuto snobbare.

Chiaramente sono nomi più o meno di nicchia, considerando che i più svolgono una competizione a 10 o 12 squadre non ci troverete sicuramente Icardi o Cristiano Ronaldo. Oggi parleremo dell’attacco

N° 7 – Diego Farias

Diego Farias è un attaccante / seconda punta brasiliana molto rapido, ma non con un innato fiuto del goal!.
L’ex Padova e Chievo si è trasferito negli ultimi giorni di mercato dalla corte di Maran a quella di Giuseppe Iachini a Empoli, che perso Zajc direzione Fenerbache perdendo quella qualità offensiva di cui una squadra come questa necessita per salvarsi. L’arrivo del brasiliano potrebbe scombinare le carte in attacco, portando bonus goal (non troppi) e al contempo creare tante opportunità ghiotte per il bomber dei toscani: Caputo . Come sesto uomo del vostro scacchiere è buono!

N°6 – Cyril Théréau

potrebbe interessarti ancheJuventus-Fiorentina 2-1 (Video Gol Serie A): la Vecchia Signora conquista l’ottavo scudetto consecutivo

Eccolo lui il nome che cercavi in attacco! non più di primo pelo, ma pur sempre un attaccante affidabile capace di buoni numeri realizzativi. Si va per i 36 e con una mezza stagione alle spalle dove il rettangolo verde è stato pressoché un sogno.
Indolente a lasciare Firenze, nonostante il grosso numero di club che gli facevano la corte, Théréau approda a Cagliari dove una volta recuperato fisicamente affiancherà Pavoletti in un tandem inedito che non vediamo l’ora di vedere. Senza nemmeno più Farias e Sau l’attaccante francese dovrà solo giocare in tranquillità e come sa fare.
Se avete pochi crediti, vi serve un 5° o 6° LUI è l’uomo per voi.

N°5 – Stefano Okaka

Il meno convincente dalla mia timida visione personale, ma non si può nascondere che in un mercato di riparazione Okaka passi inosservato. Mai il bomber da doppia cifra in Italia, ma nemmeno all’estero. Eppure è partito con il piede giusto qui a Udine, contro il parma ha subito timbrato. Sicuramente sarà il titolare fisso nell’attacco Nicola, se necessiti di 4/5 goal in più faccelo un pensiero.

N°4 – Nicola Sansone

Il ritorno del figliol prodigo. Nicola Sansone dopo una buona esperienza in Spagna al Villareal torna in Italia, dove?
Direzione Bologna. La squadra rosso blu non se la vive molto bene, terzultimo posto e da poco ha dovuto esonerare il suo allenatore Pippo Inzaghi. Un esonero che non ha dello scoop, ora il timoniere del Bologna si chiama Sinisa Mihajlovic che deve riabilitare un attacco sterile, e se predilige il gioco sugli esterni ecco che Sansone appare perfetto. Non porterà molti bonus da goal ma importanti assist prendetelo!

N° 3 – Manolo Gabbiadini

potrebbe interessarti ancheFiorentina-Inter 3-3 (Video Gol Highlights): una partita da oscar per 113 minuti

Altro ritorno ancor più prodigo, Manolo Gabbiadini torna nella sua Genova, acquisto importante della squadra di Ferrero, che copre un reparto che di qualità già ne aveva e anche da vendere, è anche per questo che Manolo si trova al terzo posto Quagliarella, Caprari, Defrel sono concorrenti ostici e la titolarità non è così assicurata. Io non ci spenderei molto, ma può diventare un affare se avete Defrel o Caprari.

N° 2 – Antonio Sanabria

Lasciate stare il goal all’esordio con l’Empoli, ma il paraguaiano è un talento puro. Scuola Barcellona e Roma. Pensate che al primo anno in Liga ha siglato 11 reti a soli 20 anni. E poi pensate, che Piatek non c’è più direzione Milan, e lui sarà l’unica prima punta della formazione di Prandelli. Ok, non farà gli stessi numeri forse ma il Genoa di attaccanti se ne intende lo ha sempre fatto vedere. Prendetelo! è un must.

N° 1 – Luis Muriel

Dai ve lo aspettavate, mi vien da ridere a pensare che ve lo sto consigliando. Doppietta alla prima con Samp (sua ex squadra), goal alla seconda contro il Chievo e goal in Coppa Italia con la Roma. Al momento insieme a Chiesa è anima e corpo dell’attacco viola. Se non prendete lui chi prendete!

notizie sul temaSampdoria, Regini alla Spal, probabile permanenza di Sala in blucerchiatoSampdoria, brutto infortunio per Caprari: frattura del perone della gamba destraFiorentina: Luis Muriel, il ritorno del… Fenomeno
  •   
  •  
  •  
  •